Tragedia a Martinsicuro, 18enne morto nel sonno: trovato da sua madreCodogno, il pronto soccorso riapre e arriva il primo paziente ...GIORGIA MELONI : IL DL RILANCIO NON RILANCIA NULLAGeorge Floyd: omicidio volontario, cosa rischia ChauvinLa sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...
di

Ciro si laurea in Medicina da casa sua : L' annuncio e auguri dal balcone

Ciro

Chi ha detto che "ai tempi del Coronavirus" non c'è modo di esprimere la gioia di un obiettivo e persino festeggiare? Ciro, 35 anni, recentemente laureato in medicina con una tesi in ortopedia, un medico napoletano del Vomero ha trovato il modo più semplice ed efficace per annunciare e celebrare il suo obiettivo: attraverso il balcone. Tutto è iniziato con l'annuncio, così come una cerimonia di rispetto di sé: acrilico "Oggi mi laureo" su tela, il più classico dei poster appesi sul balcone della casa. E poi la discussione della tesi in Ortopedia, completamente vestita ma seduta al tavolo di casa: "Cravatta e pantofole", dice divertito il simpatico dottore. Come molti studenti universitari in questo periodo, Ciro, infatti, ha avanzato la sua tesi connessa via web: le misure di contenimento dell'infezione da Coronavirus non hanno permesso lezioni dal vivo o esami per settimane su Federico II, così come in altre università italiane. Tuttavia, il buon umore non ha mai lasciato il trentacinquenne che ha raggiunto l'obiettivo degli studi, non ha pensato per un momento a infrangere le regole per una festa di laurea per coloro che avrebbero fatto infuriare (e prendere il lanciafiamme) al presidente. dalla regione Campania, Vincenzo De Luca.

E così Ciro festeggiava con i propri cari a casa e rimandava riunioni e regali di amici e parenti a tempi migliori, si spera quelli in cui l'emergenza Covid-19 sarà sicuramente alle nostre spalle. Il suo senso di responsabilità, chiamato karma o "succede solo a Napoli", è stato premiato con un gesto, uno di quelli che vediamo sempre più spesso in questi tempi difficili in cui le persone cercano di dare il meglio e restituire il meglio. Il vicino di Ciro mostrò un banner di risposta: "I migliori auguri!" "Non la conosco nemmeno", spiega.

zazoom