Nuovi aggiornamenti gratuiti per i giocatori GeForceLa quinta stagione del Viaggio arriva in GWENTTurtle Beach Recon 500 con Driver Dual da 60mmMicrosoft Cloud: i dati europei saranno archiviati in EuropaSony annuncia la nuova linea per auto Mobile ESAttrice italiana serie tv e film accoltellata dalla figlia: è in ...Denise Pipitone : scoperto un pozzo segreto durante l’ispezioneRed Dead Online: bonus Animali LeggendariNintendo - Laboratorio di VideogiochiMass Effect Legendary Edition - Content Mega-ReleaseTony Hawk's Pro Skater 1+2 arriva su Nintendo SwitchIncredible Mandy fa il suo debutto su PlayStation 4Woody Allen Rifkin’s Festival ... Non sono finito, il mio prossimo ...Necromunda: Hired Gun nuovo Gameplay TrailerAggiornamento di Hearthstone 20.2 disponibileLupoFiumeLeggenda : è uscito il nuovo singolo Chanson d’Amour Torna la promozione Cashback sui prodotti di Digital Imaging di SonyLegends of Runeterra: arrivano i Custodi dell'AnticoProject CARS 3: l'ultimo DLC “Electric Pack” è ora disponibileCarriera militare, un percorso di vita e formazioneBungie: la stagione del TecnoSimbionte inizia l'11 maggioWonder Boy: Asha in Monster World - Uscita il 28 maggio su PS4/Switch Xiaomi: scopriamo gli ultimi prodotti per celebrare i primi tre anni ...Chi era Luana D’Orazio : la ragazza morta sul lavoro a PratoFesta scudetto Inter : Il Sottosegretario Sileri è preoccupato
di Paola Cammarota di giovedì 3 dicembre 2020

Benedetto Cavalieri: la pasta d' eccellenza non è solo a Gragnano

Benedetto Cavalieri: la pasta d' eccellenza non è solo a Gragnano

Quando si pensa alla migliore pasta artigianale in Italia, la prima che viene in mente è quella di Gragnano e non c’è affermazione più vera di questa. Se è vero che l’Italia è la patria della pasta, tuttavia, bisogna ammettere che ce ne sono anche tante altre varietà di pari eccellenza, come lo è quella di Benedetto Cavalieri. Oggi ne conosceremo i tratti distintivi che la rendono una pasta d’eccellenza e quali sono le ragioni per cui è da considerarsi un alimento di prima qualità. 

La storia della Pasta Cavalieri

La famiglia Cavalieri opera incessantemente dal 1800,quando era completamente dedita alla coltivazione di grano duro, in Puglia. Il grano duro è una varietà che cresce in terreni assolati e gialli oro con il quale si ottengono farine o semole grossolane e ambrate. Questo grano è tenace e asciutto ed è l’ingrediente principale di numerosi prodotti artigianali della tradizione culinaria italiana come la pasta Cavalieri ed il pane di Altamura. Dopo l’avvio della produzione di grano duro a cura della Famiglia Cavalieri l’Italia fu colpita da una grave crisi agraria che spinse la stessa ad ampliare la produzione e a costruire macine per molire il grano.uesto importante passaggio avviene nel 1872, quando la famiglia Cavalieri entra a pieno titolo nel mercato della produzione della pasta

La nascita del primo pastificio della famiglia Cavalieri

Il primo pastificio inaugurato dalla famiglia Cavalieri risale al 1918. L’operazione avvenne a cura del figlio Benedetto che aveva imparato tutto quello che c’era da sapere sul grano dall’attività del padre, Andrea. Il pastificio fu ideato per produrre pasta di grano duro fino selezionato, coltivato sulle soleggiate colline tra Puglia e Basilicata. Dall’inaugurazione il motto della famiglia divenne Pasta di prima qualità firmata con nome e cognome”. Ciò che caratterizza la produzione di pasta artigianale Benedetto Cavalieri è la ferma volontà di innovare tramite l’utilizzo di macchinari moderni, in grado di offrire il massimo risultato di impastatura, pressatura e trafilatura.uesto rende la produzione pregiata e immediatamente riconoscibile al tocco. La pasta Benedetto Cavalieri ha apportato anche la sperimentazione di un metodo innovativo, detto Metodo Cirillo, con il quale la pasta viene asciugata in apposite stanze dove un radiatore ad acqua calda e un ventilatore portano a compimento il processo. I tempi erano inizialmente scanditi dal capo pastaio che vigilava su ogni fase della produzione. 

La pasta Cavalieri nel mondo

La gestione è passata di padre in figlio sino ai giorni nostri e ha conquistato il favore dei consumatori ricevendo anche numerosi e prestigiosi premi internazionali che hanno consentito all’azienda di consolidarsi sul mercato estero. La rilevanza del Pastificio Benedetto Cavalieri è tale da ospitare dal 2005 l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenza che attrae studenti da ogni parte del mondo. La struttura offre stages tematici sulla pasta e insegnano tutto quello che c’è da sapere sull’esperienza Cavalieri.

 Questa pasta si distingue per la selezione rigorosa dei grani duri italiani certificati che nascono sulle colline vocate e che sono coltivati con tecniche genuine e prive di fertilizzanti e antibiotici. Il metodo di lavorazione è definito delicato perché prevede un’impastatura lenta e a bassissima temperatura. A completare l’opera interviene la trafilatura in bronzo chela rende ruvida al punto giusto. Tutte le accortezze del metodo la rendono permeabile ai condimenti e ricca dei preziosi principi nutritivi del grano duro di qualità

Anche la Pasta Cavalieri offre pregiate versioni integrali

Il metodo Cavalieri è stato ripreso e studiato con attenzione per realizzare una nuova linea di pasta in grado di accontentare tutte le esigenze dei consumatori. Dopo un intenso periodo di ricerca e sperimentazione sia sul campo che in fabbrica l’azienda ha creato la pasta integrale biologica. È realizzata con varietà di grano studiate ad hoc per ottenere una pasta saporita, ruvida e pregiata proprio come quella tradizionale, con il vantaggio di offrire tante fibre ed il minino rapporto calorico. La pasta integrale offre consistenza e gusto di grano proprio come la pasta tradizionale che si unisce alla minuziosa scelta di ingredienti selezionati e biologici la cui coltivazione è al 100% garantita dalla secolare esperienza Cavalieri.

Altre News per: benedettocavalieripastaeccellenzasologragnano