Marco Sentieri esce il video ufficiale Billy Blu contro bullismo e ...PlayStation VR: in esclusiva per l'Italia VR StoriesSoffro tanto... Ti amo ma non ce la faccio: omicidio-suicidio a GenovaL'Amore è, il Charity Gala a favore della Lilt Napoli (Progetto ...Lui è mio padre, un progetto cinematografico del regista Roberto ...Sorso :Francesco Baingio Douglas Fadda uccide l'ex compagna Zdenka ...Estrazioni Lotto e SuperEnalotto e 10eLotto di oggi 15 febbraio 2020Coronavirus , in Europa la prima vittima | Niccolò è risultato ...Silvia Provvedi a Verissimo : età, foto, carriera e vita privataHirving Lozano, il dubbio da 50 milioni per il Napoli : in campo ...Barcellona Getafe, ecco le formazioni ufficialiSerena Enardu e Alessandro Graziani l'hanno fatto : la reazione di ...Daniele Pompili attacca Moreno Merlo e si dichiara a Paola CarusoSamanta Togni si sposa domani : Da Ballando con le stelle al felice ...Silvia Provvedi incinta e sexy dice no agli abiti premaman
di

La Mamma incontra la piccola Nayeon morta a 7 anni : Tutto grazie alla Realtà Virtuale

La Mamma incontra la piccola Nayeon morta a 7 anni : Tutto grazie alla Realtà Virtuale

La Mamma incontra la piccola Nayeon morta a 7 anni : Tutto grazie alla Realtà Virtuale

piccola Nayeon

Un video incredibile, l'emozione di una madre che abbraccia la figlia morta è mozzafiato. Jang è riuscita ad abbracciare sua figlia tre anni dopo la sua morte grazie a un visore VR, in un vero ambiente digitale creato per il documentario "Ti ho incontrato" dell'emittente sudcoreana Munhwa Broadcasting. Non c'è dolore più lancinante nel mondo della perdita di una persona cara, anche del proprio figlio, specialmente se è una bellissima bambina di 7 anni che è morta a seguito di una malattia incurabile. E così, il sogno di una madre sudcoreana di vedere sua figlia, di nome Nayeon, morta prematuramente, si realizza attraverso la realtà virtuale.

La tecnologia apre le porte a una nuova dimensione, quella in cui un viaggio virtuale riempie l'enorme vuoto lasciato dalla perdita di una persona cara, ricreando un piccolo angolo di felicità in cui noi mortali abbiamo ancora il tempo di rivelare tutto ai cari che, in quei momenti della vita reale, non siamo riusciti a dimostrare. E così, di fronte all'emozione di suo padre e dei suoi fratelli, Nayeon si è materializzata nella sua forma digitale davanti agli occhi increduli di sua madre, che ha trascorso un'intera giornata con lei, riuscendo persino a spegnere le candeline con lei per il suo compleanno.

Jang ha visto sua figlia sorridere di nuovo e le ha potuto parlarle in un epilogo pieno di emozioni e lacrime in cui la ragazza le dà un fiore bianco e si addormenta accanto a lei, liberando le farfalle dalla sua anima. "Ho avuto un momento felice, il sogno che ho sempre voluto vivere", ha detto la madre della piccola Nayeon con la voce rotta dalle lacrime. In America, la realtà virtuale viene utilizzata come terapia del dolore nei giovani pazienti in alcuni ospedali.

Secondo una ricerca condotta da Lenovo, in collaborazione con l'organizzazione no profit americana Starlight Children's Foundation, l'uso di spettatori durante alcuni interventi evita azioni più invasive e riesce a "distrarre" e lenire la sofferenza di pazienti molto giovani, con enormi miglioramenti in la riduzione di qualsiasi somministrazione di farmaci. Gli spettatori vengono quindi utilizzati attraverso il supporto dell'organizzazione nella terapia del dolore nell'ambito del progetto Starlight Virtual Reality.

da Angelo Caputo
zazoom
-
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : Tecnologiapiccola NayeonMammaincontrafiglia