Koch Media sigla un accordo di distribuzione con CapcomFallout 76|la Giornata delle Bombe!Kaspersky partecipa all’evento Cultura e innovazioneDOOM Eternal: The Ancient Gods Parte 1 disponibileSkincare maschile: come farla, con quali prodotti e quante volteRed Dead Online: Halloween Pass, Dead of Night e Pantere LeggendarieStagione 6 di Warzone e Modern Warfare | The Haunting of VerdanskTerraria mobile riceve l’ aggiornamento 1.4Destiny 2: Oltre la Luce – Trailer della storiaLe Iene aggrediti e immobilizzati dai CasamonicaRTX ON: molti giochi con Ray Tracing e DLSS quest’annoBALAN WONDERWORLD OPENING MOVIEGinevra Lamborghini su musica, famiglia, pregiudizio ed Elettra: Non ...Ivan Granatino e Clementino in radio dal 23 ottobre con il singolo ...Il TV arrotolabile di LG è disponibile in Corea del Sud
di

Ascoli Piceno : Umberto Cardinali è morto dopo aver domato un incendio

Ascoli Piceno : Umberto Cardinali è morto dopo aver domato un incendio

Ascoli Piceno

Umberto era un uomo generoso, la sua storia è quella di una tragedia straziante. Aveva appena terminato il servizio di sorveglianza su un incendio boschivo ad Massignano (Ascoli Piceno), quando fu colpito da un infarto. Così è morto Umberto, volontario della Protezione civile e membro della National Fire Brigade Association. Aveva 49 anni ed era originario di Monte San Giusto. Sono state necessarie 14 ore di intervento per estinguere l'incendio scoppiato ieri mattina, che ha bruciato tre ettari di boschi.

Il sistema regionale di protezione civile, con cui Umberto Cardinali ha collaborato più volte per la sua specializzazione nell'estinzione e nel controllo degli incendi boschivi, è stato profondamente scosso.

Il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, ha espresso il suo sentito cordoglio per la morte di Cardinali: “Conosciamo bene l’abnegazione dei nostri volontari sono tanti, più di 10mila e fanno onore al nostro sistema di Protezione civile. Ognuno di loro è un tassello indispensabile di un meccanismo virtuoso, ognuno di loro è motivo di orgoglio per la nostra regione. Le circostanze in cui si è svolto il triste fatto di oggi, poi, ci fa capire quanto i volontari siano attaccati a quella che sentono una missione, oltre che essere una scelta di vita. Alla sua famiglia va tutta la nostra solidarietà e vicinanza per la prematura scomparsa del loro caro”. 

zazoom