E' morta Susanna Vianello, Fiorello : Non ti dimenticherò maiLa rete sotto pressione: crescita esponenziale della richiesta di ...Coronavirus, Johnson in terapia intensiva : Inglesi sotto shockLuca Di Carlo è d'accordo con la Carfagna: Lo scudo penale ai ...Emergenza Coronavirus : I carabinieri consegnano la pensione a casa ...La canotta di Diletta Leotta regala viste esplosiveMi hanno rapita e stuprata più volte : La confessione choc di DuffyHo sottovalutato il coronavirus : La confessione di Maria Grazia ...Coronavirus : Test immunità in arrivo tra pochi giorniFiorello contro Matteo Salvini sulle chiese aperte a PasquaDuran Duran : John Taylor è guarito dal CoronavirusIl video di Anna Tatangelo su TikTok fa imapzzire i followerL'atrice Gwyneth Paltrow consiglia i migliori vibratori da usare ...Si vede tutto : Elisabetta Canalis super sexy col seno al ventoMorte di Ambra Ravanello : Le ricostruzione degli inquirenti sulla ...
di

In Svizzera ritrovata neonata abbandonata al gelo tra i rifiuti in una scatola di cartone

In Svizzera ritrovata neonata abbandonata al gelo tra i rifiuti in una scatola di cartone

In Svizzera ritrovata neonata abbandonata al gelo tra i rifiuti in una scatola di cartone

Neonata Svizzera

Abbandonato all'aperto e in avanzato stato di ipotermia a causa del freddo, queste sono le condizioni in cui il salvataggio e la polizia hanno trovato un neonato nel villaggio di Därstetten, in Svizzera. Il bambino è stato probabilmente abbandonato immediatamente dopo la nascita. L'allarme è stato lanciato da un privato che l'ha scoperta verso le 7,35 del mattino mentre stava portando fuori la spazzatura. Il bambino era in condizioni critiche. È stato lasciato su un tavolo in una stanza liberamente accessibile in uno spazio di lavoro in città: "Era all'interno di una scatola di cartone", ha spiegato il sindaco di Därstetten Thomas Knutti, "quel luogo è utilizzato da tutti per lo smaltimento di rifiuti e vetro riciclabili.

Forse chi l’ha lasciata lì sapeva che sarebbe stata trovata perché sabato è il giorno del riciclaggio”. “Aveva il naso e la bocca insanguinati, abbiamo provato ad aiutarla”, ha spiegato il responsabile del locale Klaus Küng. “Le abbiamo pulito il viso e poi abbiamo sentito la sirena dell’ambulanza”. L’identità della neonata e la sua provenienza non sono ancora state chiarite.

zazoom