Video Beirut : Mamma e tre bimbi travolti dall'esplosioneLibano: Oltre 100.000 bambini senza casa a BeirutCall of Duty: Modern Warfare Stagione 5Red Dead Online: nuovi animali leggendariCommercialisti : Contributo a fondo perduto per i comuni in stato di ...PlayStation Academy si evolve e diventa MasterclassAdele è irriconoscibile: 44 kg in meno e biondissimaThe Truth è il primo singolo estratto da Reason, EP di debutto dei ...Saldi 2020 : l'occasione giusta per rinnovare la vetrinaGadjos l'influencer e' il singolo che da' il titolo all'album di ...Il Mondiale 2020 di League of Legends inizierà a settembreGianfranco Trafficante uccide l’ex compagna Emanuela Urso, poi si ...Flavonoidi, a cosa si riferisce il termine vitamina P?Roma, la piccola Ilaria nasce nel parcheggio della clinicaCoronavirus : Si cercano volontari a Roma per testare il vaccino
di

Sanremo, assolto il vigile che timbrava il cartellino in slip

Sanremo

Alberto Muraglia, il poliziotto immortalato "in slip" che timbrò il cartellino nel Comune di Sanremo e tornò a casa, che era sotto inchiesta nelle indagini del gdf sugli astuti ragazzi del cartellino, è stato assolto con un rito abbreviato durante il udienza preliminare. La stessa procedura si è conclusa con 10 assoluzioni, 16 accuse e altrettanti accordi. Tra le accuse quella di frode contro lo stato. "Vai aff ..., mi hai rovinato la vita", urlò una donna che uscì dall'aula dopo aver letto il dispositivo di assoluzione contro di lei. 

"Una decisione assolutamente corretta e in linea con i risultati della procedura, quindi non mi sorprende affatto", ha dichiarato Alessandro Mager, uno degli avvocati della difesa. Per l'avvocato Alessandro Moroni "è il momento di spegnere i riflettori e lasciare che questa vicenda torni a essere come tutti gli altri processi. Il vaglio di questi filmati ha detto che erano innocenti".

Per il sostituto procuratore Grazia Pradella "l'impianto accusatorio vede una sostanziale conferma in sedici patteggiamenti e altrettanti rinvii a giudizio. Per quanto riguarda gli abbreviati leggeremo con attenzione le motivazioni e decideremo il da farsi anche perché su queste posizioni vi erano prove che la procura ha considerato importanti e di spessore. Valuteremo con estrema serietà, così come con estrema serietà sono state considerate le prove fotografiche e documentali". La data di inizio del processo, per chi ha scelto il rito ordinario, è stata fissata al prossimo 8 giugno.

zazoom