E' Italiana la prima APP per trovare la moda sostenibileOppaidius Desert Island!, vola su KickstarterReddito di emergenza: Ecco i requisiti e domandaKoch Media rafforza la partnership con Paradox InteractiveeFootball PES 2020: L’Italia è Campione d’EuropaPriscilla Salerno fa a pezzi Rocco Siffredi e Malena a iGossip.itDeputato Fratelli d’Italia e lo scatto choc: donne musulmane ...In nome della diversità: Selvaggio primo singolo Regno unito e spedizioni: cosa cambia con la brexitMaria Elena Boschi nella bufera: la foto che ha fatto indignare i ...L'erba di grano è senza glutine?Calci e pugni in piazza, rissa senza mascherine: Sindaco chiude i ...Banane, perchè dovresti mangiarle prima dell'allenamento?Beautiful: Katherine Kelly Lang, interprete di Brooke parla di amore ...Napoli : Bimbo di 4 anni muore annegato in piscina di casa
di

Iva Zanicchi accusa : Perché a Sanremo vanno solo quelli di sinistra?

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi dice la sua senza tritare parole e parole. Questa volta Sanremo finì nel mirino: "Perché solo la sinistra va a Sanremo? Andiamo!". La cantante ha preso la difesa di Rita Pavone, recentemente attaccata per la sua partecipazione al Festival della canzone italiana: "Chiunque metta la politica di Rita Pavone nel mezzo fa schifo". L'attrice ha quindi preso le parti dell'ex "Gian Burrasca", che torna in gara dopo 48 anni: "Ma pensi che qualcuno con la carriera di Rita abbia bisogno di raccomandazioni politiche?". Eppure, secondo i "Democratici", questa edizione sarebbe rivolta esclusivamente ai sovrani e ai sostenitori della Lega Matteo Salvini.

Nell'intervista rilasciata all'Adnkronos, l'ex politica ha speso parole al miele nei confronti della collega: "Oltre ad essere una donna meravigliosa e sensibile, al contrario di come qualcuno vorrebbe farla apparire, Rita è una grande artista. La prima ad avere successo in tutto il mondo". E ha fatto un paragone con Ornella Vanoni e Loredana Bertè: "Come è stato per loro, che sono tornate al Festival in questi anni facendo un'ottima figura, non vedo perché non dovesse tornarci lei, che è stata ed è una grande artista".

Zanicchi ha promesso che seguirà attentamente la 70a edizione, rivelando che è "molto vicina", anche perché è "l'unica donna ad aver vinto il Festival tre volte". Ha detto di essere piuttosto scoraggiata per un possibile invito nel contesto delle celebrazioni del settantesimo anniversario : "Non mi aspetto niente. L'anno scorso che c'era il cinquantennale della vittoria di 'Zingara' e me lo sarei aspettato. Ma non è arrivato. Quest'anno non mi aspetto niente. Poi, certo, se mi chiamano ci vado. Ma credo che mi avrebbero già chiamato".

La cantante ha tuttavia precisato di sentirsi fortunata: "Non mi posso proprio lamentare. Credo di non aver avuto mai tanto successo come adesso". In effetti da una parte il libro che ha scritto ("Nata di luna buona") sta andando "molto bene ed è entrato anche in classifica"; dall'altre le trasmissioni televisive "fanno a gara per invitarmi perché i miei interventi pare siano molto apprezzati". La Zanicchi infine ha concluso ridendo: "E quindi, se al festival non mi invitano, peggio per loro!".
zazoom