Coronavirus, attacco al laboratorio per i test del San Camillo: ...Coronavirus : Oltre 13mila morti in Italia, quasi tremila contagiati ...Bonus 600 euro, Inps offline : Le proteste di professionisti e ...Non ce ne frega un c***o se ci saranno milioni di morti : Registrano ...Coronavirus, bollettino 1 Aprile : 110.574 casi, 13.155 morti (+727), ...Coronavirus, il 18enne Mattia ha mantenuto la promessa alla mammaCoronavirus, positivo gatto domestico : La giovane padrona ha il ...A Milano si sperimenta un test rapido per riconoscere gli anticorpi ...Foggia: Bomba davanti a casa di riposo per anzianiA Bari guarisce il primo paziente Covid: Applausi dei medici mentre ...Luigi Di Maio : Dall'estero arrivate 30 milioni di mascherine, 22 ...INPS e bonus di 600 euro : non c'è fretta, sito bloccato inutilmenteCancellare i programmi di Barbara D’Urso : La petizione spopola sul ...Domenico e Silvia : L'amore in corsia durante il coronavirusCoronavirus, il picco è stato raggiunto : Durerà fino a luglio
di

Barbara D'Urso zittisce Vessicchio in diretta: Salutame a soreta, chiudete tutto

Barbara D'Urso zittisce Vessicchio in diretta: Salutame a soreta, chiudete tutto

Barbara D'Urso zittisce Vessicchio in diretta: Salutame a soreta, chiudete tutto

Barbara D Urso

Scontro acceso tra Barbara d'Urso e Sergio Vessicchio durante l'ultimo episodio della stagione di Live - Non è d'Urso, con barbarella che ha ricevuto una standing ovation del pubblico, sia da casa che da social media. Il giornalista, respinto dopo alcune delle sue dichiarazioni considerate sessiste e violente contro le donne, è stato ospite nella puntata che parlava della discriminazione nei confronti delle donne. Sergio Vessicchio ha raggiunto i titoli dei giornali per un commento ritenuto offensivo per le donne.

"È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro ed è una barzelletta della federazione una cosa del genere, impresentabile per un campo di calcio", disse Vessicchio durante una trasmissione in una rete regionale. Allora scoppiò un caso nazionale sulle parole del cronista, che recentemente è stato sottoposto a procedimento disciplinare da parte dell'ordine dei giornalisti, che ha deciso per la sua radiazione.

Il caso di Vessicchio è stato quindi portato in diretta in un confronto tra il reporter e gli opinion leader. I toni si sono immediatamente infiammati, soprattutto a causa del carattere del cronista campano ; "Sei anche tu una radiata! Tu sei radiata dall'ordine dei giornalisti, Barbara, ho i documenti che tu sei radiata, e hai vinto anche una causa contro Iacopino", esordisce Vessicchio prima di soccombere sotto le parole di Barbara d'Urso, che fa chiarezza sulla sua posizione. "Attenzione! Silenzio e rispetta la padrona di casa, quindi ora mi ascolti!”, ribatte la conduttrice evidentemente alterata. "Primo, io avevo il tesserino da giornalista che è stato riconsegnato vari anni fa perché facevo della pubblicità in una trasmissione, quindi con correttezza ho restituito il mio tesserino. Non sono stata radiata!", ha spiegato la d'Urso, nonostante le insistenze di Vessicchio. 

A supporto delle parole di Barbara d'Urso, Enzo Iacopino ha successivamente pubblicato un post su Facebook nel quale ha confermato la versione della conduttrice perché "al contrario del suo raffinato ospite non è mai stata sotto procedimento disciplinare, perché si era dimessa dall'ordine." Lo scontro si è tenuto costantemente su toni molto accesi, con la presentatrice che ha dato il suo pieno sostegno alla decisione dell'ordine dei giornalisti di espellere Sergio Vessicchio, che ha dichiarato di essersi esposto contro le disposizioni disciplinari, invocando la libertà di pensiero e di parola. "Offendere le donne non è un'idea e hanno fatto benissimo a radiarti dall'albo dei giornalisti", ha detto Barbara d'Urso prima che Vessicchio si scontrasse anche con gli opinionisti in studio. 

Durante il suo intervento, Vessicchio ha avuto parole scortesi anche per Giampiero Mughini e Alba Parietti, protagonisti poco prima di un faccia a faccia con toni vibranti, ma anche per Alessandra Mussolini. I toni si sono surriscaldati al punto da forzare inizialmente l'Urso a minacciare di spegnere i microfoni di tutto lo studio per cercare di placare le anime. All'ennesima scivolata di Sergio Vessicchio, che ha più volte utilizzato il termine "marchetta" riferendosi ad Alba Parietti, la d'Urso ha deciso di interrompere il collegamento. "Sapete che c'è? Vessicchio, m'hai stufato", ha affermato la conduttrice irrompendo nella discussione per porre un freno al cronista. A quel punto, Sergio Vessicchio ha rincarato la dose contro la conduttrice: "Perché ti dico la verità in faccia, perché a me non mi sopporti. Fai una televisione becera, una vergogna, questa è la verità. Fai una televisione che non si usa più. Con me non la spunti Barbara, con me vai KO, mi devi chiudere il microfono, perché io ti faccio nera."

Parole, queste, che hanno scatenato la reazione di Barbara d'Urso, che ha chiuso il collegamento: "Siccome la mia televisione, hai ragione tu, non si porta più – così come non si portano più quei tuoi capelli – io deciso che tu nella mia televisione non ci stai", ha tuonato la conduttrice, prima di salutare Vessicchio: “Salutam'a soreta! Ciao, chiudere, grazie.” 

zazoom