Netanyahu incriminato per corruzione, frode e abuso di ufficioAbusi, chiesta cattura vescovo argetino Zanchetta Uno stupro di gruppo per punire la moglie che gli ha chiesto il ...Qualcomm: una falla espone le credenziali dei pagamenti mobilePitbull indisturbati per la città! Vigile salva 27 bambini e viene ...Fedez e Chiara Ferragni fanno la pole dance ma lui si infortuna Ha problemi psichiatrici, 27enne uccide lo zioUccide nonna Maria a pugni per soldi, fermato il nipotePaolo Bonolis contro Marco Cartasegna: Perché ascoltarlo? Mio figlio neonato è morto a causa mia! Il dramma di Fernanda LessaGabriel Garko: Basta chiedere con chi vado a letto Tennis, Coppa Davis: Italia eliminataParlamentari calabresi contro Di MaioLaos, scossa 6.1 al confine ThailandiaNaike Rivelli senza reggiseno contro Barbara D'Urso!
di

Quasi 600 km a piedi per incontrare una 14enne! Ma era una poliziotta sotto copertura

Un uomo di 32 anni ha percorso quasi 600 km a piedi dopo aver conosciuto una 14enne online. Tommu ...
Quasi 600 km a piedi per incontrare una 14enne! Ma era una poliziotta sotto copertura

Quasi 600 km a piedi per incontrare una 14enne! Ma era una poliziotta sotto copertura

Tommy Lee Jenkins

Un uomo di 32 anni ha percorso quasi 600 km a piedi dopo aver conosciuto una 14enne online. Tommu Lee Jenkins è stato arrestato da un poliziotto sotto copertura che gli ha teso una trappola incastrandolo. Tommy Lee Jenkins ad Indianapolis aveva già molte accuse di pedofilia e proprio per questo è finito nel mirino di uno sceriffo deputy del Wisconsin che gli ha teso un bruttissimo scherzo. L'uomo ha iniziato a massaggiare intorno ad ottobre con una ragazzina di 14 anni che online si faceva chiamare Kylee. In realtà Kylee era una poliziotta sotto copertura che stava indagando proprio sulla condotta di Jenkins. 

Come si legge sul Mail Online l'uomo ha quindi iniziato a richiedere foto del corpo della 14enne, foto mai pervenute. Infuriato ha quindi deciso di andarsele a prendere da sé. Gambe in spalle ha iniziato a camminare da Indianapolis, città dove viveva, ed è arrivato fino a Milwaukee a quasi 600 km di distanza. Lì stremato ha chiesto ad un viaggiatore se poteva dargli dei soldi per poter comprare un biglietto per Neenah, città dove viveva la fantomatica Kylee. Ottenuto il biglietto è quindi arrivato nella cittadina dove ad accoglierlo però non c'era Kylee ma un ufficiale della polizia del Wisconsin.

I sospetti di pedofilia sono quindi stati confermati e Jenskins è stato arrestato da uno sceriffo di Neenah in collaborazione con un agente dell'FBI che insieme si sono occupati delle indagini sul conto del 32enne. Già nel 2011 l'uomo era stato arrestato a Winnebago County dopo aver tentato di stuprare un'altra minorenne. In un altro episodio aveva toccato le parti intime di un ragazzino di 8 anni minacciandolo che se avesse raccontato quella storia a qualcuno lui lo avrebbe ucciso. Per questo reato era stato arrestato e condannato ad un anno di carcere, mentre ora le accuse sono molto più pesanti e potrebbe rimanere in galera per almeno 10 anni.
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Tommy Lee Jenkins
da Zazoom
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàTommy Lee JenkinsPedofilia2ennereca
Clicca qui e commenta questo post!