Afghanistan, autobomba nel Sud : almeno 20 morti e 60 feritiDonald Trump autografa muro col MessicoBlue Whale, il gioco del suicidio'Prelievo' da 25mila euro! Bancomat esploso a ComacchioLa pornostar Jessica Jaymes trovata morta! Giallo sulle cause della ...Ora mi chiamerà per toglierlo… Ambra Angiolini e il commento alla ...Voglio diventare più sexy! Ambra Lombardo cambia… seno dopo l'addio a ...La madre manda emoticon arrabbiate per errore e la figlia muore ...Blitz contro la tv pirata: multe fino a 25mila euro per utenti del ...Ecco Jessica Kahawaty, la bellissima modella australiana con l'Inter ...La verità di Giorgia Caldarulo su Taylor Mega : Mi insultano, ma ...Thegiornalisti, si fa il nome di Leo Pari per il futuro: No comment, ...Tassa sui contanti, regalo del governo alle banche! Carte e bancomat, ...Ridicolo! Addio Thegiornalisti, i fan contro Tommaso ParadisoLo fanno al parco giochi nell'area bimbi! Denunciati focosi coniugi ...
di

Assurdo! Gli nega la precedenza ad un incrocio e lui lo accoltella al petto

Da quello che raccontano i testimoni, la lite sarebbe scaturita da una mancata precedenza a un ...
Assurdo! Gli nega la precedenza ad un incrocio e lui lo accoltella al petto

Assurdo! Gli nega la precedenza ad un incrocio e lui lo accoltella al petto

Giovanni Di Vito

Da quello che raccontano i testimoni, la lite sarebbe scaturita da una mancata precedenza a un incrocio, poi la violenza davanti a decine di automobilisti ed infine il gesto choc: una coltellata al petto. Un ragazzo di 28 anni di Trani, Giovanni Di Vito, è morto questa sera nel centro cittadino di Andria. Il fendente sarebbe stato inferto durante la violenta discussione nata intorno alle 19 in strada. Il giovane si è accasciato a terra sotto gli occhi della moglie che insieme ad alcuni passanti ha cercato di soccorrerlo.

All’interno della vettura anche il figlio della coppia. L’autore del gesto si sarebbe invece dato alla fuga lasciando perdere le sue tracce. La moglie, naturalmente, è sotto choc.Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Bonomo” di Andria, il 28enne è giunto in gravi condizioni ed è morto intorno alle ore 20,30. La polizia sta indagando per cercare di risalire all’identità dell’uomo che lo ha accoltellato.

Al vaglio le testimonianze dei presenti alla lite e i filmati delle telecamere di videosorveglianza. Inizialmente si è pensato ad un malore, ma prestati i primi soccorsi è emersa subito l’estrema gravità della situazione: Di Vito era stato accoltellato e la lama gli avrebbe reciso l’aorta. Trasportato d’urgenza all’ospedale Lorenzo Bonomo, malgrado i tentativi di salvarlo, il giovane è morto poco dopo.

L’assassino si è dato alla fuga, dopo essersi frettolosamente allontanato dal luogo litigio in seguito all’accoltellamento. Gli agenti della Polizia locale stanno conducendo le indagini, tentando di risalire all’identità dell’omicida e facendo ricorso alle testimonianze dei presenti.

Durante la notte poi, la svolta: l’omicida, fuggito a bordo di una Mercedes, è stato rintracciato nella notte dalla polizia. È stato identificato grazie al racconto dei numerosi testimoni presenti e alle immagini delle telecamere di sorveglianza. Si tratta di un 50enne di Andria con piccoli precedenti penali. Ma la cosa che fa davvero rabbrividire è il movente dell’insano gesto. Si può morire per una precedenza non data? Evidentemente sì.

Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Giovanni Di Vito
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàGiovanni Di Vitonega precedenzaincrocioaccoltella
Clicca qui e commenta questo post!