Sono davvero tristi! Macachi rinchiusi in un Laboratorio ...Vengo da una potente famiglia musulmana! Marocchino minaccia i ...Sei Volgare! Il lato b di Federica Pellegrini non piace ai followerUn vero professionista! Si spaccia per immunologo e per 30 anni si ...Le mie principesse. Manca la terza, però! Ilary Blasi è incinta?Solo 4 giorni ... matrimonio troppo breve! L'ex moglie di Nicolas ...Si vede quasi tutto! Il costume molto hot di Chiara FerragniIn coma dopo aver salvato il figlio! Munira si risveglia dopo 27 anniE' stato doloroso! Brigitta Boccoli incinta a 46 anniMelissa Satta bellissima mamma single a DubaiRovigo, neonato abbandonato in una borsa vicino a un cimiteroOmicidio Pamela Mastropietro : Nessuna nuova perizia su Innocent ...Non mi ha mai accompagnato a una chemio! Nadia Toffa lascia il ...Per una volta ha ragione! Magalli chiede scusa ad Adriana VolpeRischiavo di soffocare a letto! La moglie è troppo grassa, lui ...
di

Uccise il marito con 17 coltellate! Morta Maria Luigia Redoli, la Circe della Versilia

E’ morta Maria Luigia Redoli, la Circe della Versilia , condannata assieme all’amante Carlo ...
Uccise il marito con 17 coltellate! Morta Maria Luigia Redoli, la Circe della Versilia

Uccise il marito con 17 coltellate! Morta Maria Luigia Redoli, la Circe della Versilia
E’ morta Maria Luigia Redoli, la Circe della Versilia , condannata assieme all’amante Carlo Cappelletti per aver ucciso il marito Luciano Iacopi a Forte dei Marmi nel 1989. La donna aveva 80 anni ed era malata da tempo. È morta l'80enne Maria Luigia Redoli, più conosciuta come la ‘Circe della Versilia’. Aveva scontato 24 anni di carcere per l’omicidio del marito 69enne Luciano Iacopi  ucciso nel garage di casa con 17 coltellate la sera del 17 luglio 1989, insieme al suo giovane amante Carlo Cappelletti, ex carabiniere a cavallo che all’epoca dell'omicidio aveva 23 anni. 

Le indagini si concentrarono da subito sui due amanti che furono ritenuti i responsabili.In primo grado i due amanti vennero assolti ma l’appello ribaltò la sentenza con l’ergastolo per entrambi, poi confermato dalla Cassazione. Nel 1991, per Maria Luigia Ridoli e e l’amante l’arresto definitivo. Ad avvertire le forze dell’ordine di quanto successo nel garage di casa, fu proprio lei. All’epoca cinquantenne, quando rientrò in casa con i figli Tamara e Diego, Maria Luigia Redoli trovò il marito privo di vita all’interno del garage di casa. 

Circe della Versilia

La donna si è sempre detta innocente - era stata scarcerata nell’aprile del 2015 e prima, in regime di semilibertà, aveva svolto anche servizio di volontariato fuori dal carcere di Opera dove ha scontato la pena. In un’intervista rilasciata a Repubblica :”Io e mio marito Alberto viviamo con la pensione. Non credo ci potremo permettere Forte dei Marmi. Comunque non credo ci tornerò, non ho bei ricordi. Adesso voglio solo un po’ di pace. Ho passato 20 anni in carcere, con le limitazioni, gli orari rigidi, gli obblighi. E poi 7 anni in semilibertà, tra la cella e la cooperativa dove ancora svolgo il volontariato. Ora devo vivere in un piccolo comune senza potermi allontanare. Penso anche ai tre anni di continui rinvii della mia richiesta di liberazione condizionale: ho pensato che mi volessero far morire in carcere”.

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Circe della Versilia
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàCirce della VersiliaUccisemaritocon
Clicca qui e commenta questo post!