Inondazioni Kerala:vittime ora sono 114Il 'gotha' della musica ricorda ArethaIl Molise trema ancora: scossa di 4.8Malta: no competenza su nave DiciottiBombe Lega - 1° ordigno trappola agguatoEuropa League - Atalanta al play-offDi Maio: via concessione - no trattativePonte - Carige: stop rate mutui 12 mesiTerremoto Molise - lievi danni a PalataTerremoti - forte scossa in Molise
di

Roma : 44enne stuprata da quattro indiani in una Panda

Roma : 44enne stuprata da quattro indiani in una Panda
Una 44enne è stata prima sequestrata e poi stuprata da 4 indiani  sotto a un cavalcavia di Roma, la ...
Roma : 44enne stuprata da quattro indiani in una Panda

Roma : 44enne stuprata da quattro indiani in una Panda
Una 44enne è stata prima sequestrata e poi stuprata da 4 indiani  sotto a un cavalcavia di Roma, la donna giovedì notte stava aspettando un autobus alla fermata di Rebibbia quando è stata avvicinata da una Panda rossa con due indiani a bordo. Uno dei due uomini ha provato ad offrirle un passaggio, ma al rifiuto della vittima i due l'hanno strattonata e trascinata in auto minacciandola un coltello : «Ho pensato che alla fine mi avrebbero ucciso, ho cercato pure di buttarmi dalla macchina in corsa ma non era possibile», ha raccontato la 44enne

Arrivati nei pressi della rotatoria del casello A1 di Guidonia, l'auto - una Panda rossa - e sotto al cavalcavia c'erano altri due uomini in attesa, indiani o bengalesi, chee a turno l'avrebbero stuprata. Alla fine gli aguzzini hanno lasciato la vittima fuori dall'auto, la donna è riuscita ha chiamare il 113 e gli agenti sono riusciti a individuarla grazie alle indicazioni che la vittima è riuscita a dare, e l'hanno portata in ospedale a Tivoli. 
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Stuprata a Roma
Scritto da Angelo Caputo letto volte.
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàStuprata a RomaindianiPanda rossasequestrata
Clicca qui e commenta questo post!