Bari - maxi blitz contro clan:104 arrestiTerremoto Giappone - 3 morti e 100 feritiTerremoti - scossa in GuatemalaBoko Haram. Bimbe kamikaze: 31 mortiSisma Osaka: due morti e 40 feritiTerremoti - scossa di 5 - 3 vicino a OsakaMuore decapitato da ascensore in casaPresidenziali Colombia: a Duque con 54%Elezioni Colombia: centrodestra avantiNapoli - incidente su traghetto: un morto
di

M5S/ Luigi Di Maio è pronto a fare un passo indietro sulla premiership

M5S/ Luigi Di Maio è pronto a fare un passo indietro sulla premiership
Ho sempre detto che, se il problema sono io, sono disponibile a non fare il presidente del ...
M5S/ Luigi Di Maio è pronto a fare un passo indietro sulla premiership

M5S/ Luigi Di Maio è pronto a fare un passo indietro sulla premiership
"Ho sempre detto che, se il problema sono io, sono disponibile a non fare il presidente del Consiglio". ha precisarlo è il leader politico del M5s, Luigi Di Maio, parlando a Donnas (Aosta) nell'ambito di un tour elettorale per le regionali. "Considero più importante portare il nostro vero leader, cioè il programma, al governo del Paese".

"Qualcuno fa il conto della serva sul nostro programma e chiede dove sono le entrate. Sono nei margini in Ue che dobbiamo andarci a riprendere per poter spendere soldi. E a giugno c'è la programmazione bilancio Ue per i prossimi 7 anni, lì ci sono i fondi che dobbiamo andarci a riprendere". Lo afferma Luigi Di Maio in un video su Facebook rispondendo a Carlo Cottarelli che aveva stimato in 100 miliardi di euro le coperture necessarie al programma.

"Questo governo tra M5s e Lega si farà e noi saremo lì con grande puntualità, precisione e attenzione a cercare di far sì che ciò che non fa bene all'Italia non venga fatto". Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando ad Aosta. "Vedremo chi ci proporranno come presidente del Consiglio, ma non vediamo nessuno in giro che lo possa fare con il grado di competenza e autorevolezza che sarebbe auspicabile", ha aggiunto.

"Al momento non c'è nessuno con l'esperienza necessaria per fare il premier, io sono disponibile se Mattarella mi darà l'incarico". Silvio Berlusconi rilancia quindi l'ipotesi di un governo di Centrodestra e invita il Quirinale, se l'esecutivo M5s-Lega non dovesse partire, a dare l'incarico alla coalizione che ha avuto più voti alle ultime elezioni. "Sono sicuro che il Centrodestra troverebbe il consenso per far partire il governo", ha detto.

Intanto al via la votazione online degli iscritti M5s sul contratto di governo tra il Movimento e la Lega. Il voto, annunciato dal blog delle Stelle, resterà aperto fino alle 20.  Scrive Luigi Di Maio : "Alla fine siamo riusciti a realizzare quanto avevamo annunciato in campagna elettorale. Un contratto di governo che vincola due forze politiche, che sono e rimangono alternative, a rispettare e fare quanto hanno promesso ai cittadini". Ma salta nel testo definitivo del contratto di governo M5S-Lega l'impegno a proporre che i titoli di stato di tutti i Paesi dell'area euro acquistati dalla Bce attraverso il Quantitative easing (Qe) siano esclusi pro quota dal calcolo del rapporto Debito/Pil. L'impegno era contenuto nelle ultime bozze del contratto di governo.
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Governo
Scritto da Miriam Ferrazzuolo letto volte.
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : PoliticaGovernoDi MaiopremiershipM5S-Lega
Clicca qui e commenta questo post!