Mondiali 2018 - Colombia-Giappone 1-2Speranza:odio razziale - denuncio SalviniSpari a immigrati al grido di "Salvini"Sinodo:giovani senza lavoro non sognanoTria: no a repentaglio calo del debitoTajani:"Campi profughi dell'Onu con Ue"Moscovici: flessibilità?A Roma già dataCommissione Ue: no espellere per etniaDraghi: Bce manterrà stimolo necessarioDef - maggioranza a Ue:"Più flessibilità"
di

Russia/ Aereo precipitato con 71 persone a bordo : Recuperata 2° scatola nera

Russia/ Aereo precipitato con 71 persone a bordo : Recuperata 2° scatola nera
Mosca - Pochi secondi fa è giunto dalla Russia, l'ultimo aggiornamento sull'aereo precipitato a ...
Russia/ Aereo precipitato con 71 persone a bordo : Recuperata 2° scatola nera

Russia/ Aereo precipitato con 71 persone a bordo : Recuperata 2° scatola nera
Mosca - Pochi secondi fa è giunto dalla Russia, l'ultimo aggiornamento sull'aereo precipitato a Mosca con 71 persone a bordo. E' stata recuperata anche la seconda scatola nera, si allarga quindi la possibilità di ricostruire nei dettagli, cosa è accaduto davvero sull'aereo Antonov An-158 appena dopo essere partito dall'aeroporto moscovita. Un guasto tecnico, uno scontro con un elicottero, oppure un attentato? Le cause sono ancora del tutto aperte, anche se al lavoro da ore c'è il comitato investigativo messo in piedi in poche ore dal presidente Vladimir Putin. Al momento non vi sono resti di eventuali elicotteri come non vi sono state rivendicazioni ufficiali di sigle terroristiche, dunque il guasto tecnico appare al momento con qualche piccola “possibilità” in  più rispetto alle altre. 

«È estremamente importante esaminare tutto in questo momento, senza perdere un solo minuto, raccogliendo e registrando tutte le tracce. Considerando la dimensione significativa del territorio che deve essere esaminato, questo richiederà sicuramente più di un giorno, ma i lavori continueranno senza interruzioni fino a quando sarà completato l'esame»,  ha spiegato il comitato russo in una nota. Errore del pilota o un guasto tecnico? Gli investigatori russi si stanno concentrando su queste possibili cause per trovare una spiegazione all'incidente aereo di Mosca che ha provocato 71 morti. 

La verità arriverà dalle due scatole nere - una è già stata recuperata. Intanto è giallo sul presunto mayday del pilota e la richiesta di tornare indietro, perché non ci sarebbe mai stata una richiesta di aiuto. Inoltre, bisognerà capire se nel disastro sia stata determinante la decisione del comandante di non effettuare il trattamento anti-ghiaccio prima del decollo. Le autorità russe hanno aperto un'inchiesta e hanno già assicurato che le famiglie riceveranno un indennizzo di 28 mila euro, di cui 1.400 subito, per ogni parente morto nello schianto. E saranno consegnati altri 350 euro per i funerali. Ma questa è prassi, visto che le compagnie aeree sono assicurate. Saranno importanti anche le prime testimonianze. Alcune indicano l'aereo in fiamme già durante il volo, altre spiegano che il cratere lasciato dall'impatto è profondo circa due metri e mezzo e largo 17 metri. «È molto probabile che sia esploso nello schianto». 

Mentre per qualche ora si era diffusa la notizia di un possibile guasto tecnico segnalato dal pilota del volo di linea delle Saratov Airlines, ora arriva la netta smentita degli inquirenti che hanno cominciato le indagini sul disastro aereo dal bilancio drammatico, 71 morti confermati (nessun sopravvissuto). In particolare, la portavoce del Comitato Investigativo russo Svetlana Petrenko smentisce notizie di stampa secondo le quali il pilota avrebbe segnalato un problema tecnico: «È stato stabilito che nessuna segnalazione di malfunzionamenti tecnici è stata lanciata dall'equipaggio dell'aereo», riporta la portavoce alla Tass. Smentita anche la seconda notizia-bufala diffusa, ovvero il possibile scontro con un elicottero: «I soccorritori non hanno trovato frammenti di elicotteri», ha detto il portavoce del Ministero delle Emergenze russo. Sarà certamente lo studio sulla scatola nera ritrovata a permettere di capire meglio cosa sia successo in quei pochi minuti di volo dopo il decollo a Mosca, specie per comprendere se vi siano realmente gli estremi di un altro attentato terroristico, come già avvenuto nel recente passato in Russia. 

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze per le vittime del disastro aereo nella regione di Mosca. Lo ha dichiarato il suo portavoce, Dmitry Peskov. Tutte le 71 persone a bordo sono morte. Stando a quanto riportato dall'agenzia Tass, frammenti della carlinga dell'aereo e corpi senza vita sono «disseminati per circa un chilometro» nei pressi del villaggio Stepanovskoe. Sul posto sono intervenuti oltre 150 soccorritori e 20 veicoli, inoltre è stato aperto un centro di crisi presso l'aeroporto di Domodedovo, il secondo scalo della capitale per numero di passeggeri. Negli ultimi anni comunque sono oltre duecento le persone morte in Russia in incidenti aerei. Nel dicembre 2016 un aereo militare Tu-154 si schiantò dopo il decollo da Adler diretto alla base siriana di Hmeimim con 92 persone a bordo, tra cui 60 membri del Coro dell'Armata rossa. Nel marzo dello stesso anno un Boeing 737 di Flydubai precipitò in fase di atterraggio a Rostov sul Don: le vittime furono 62. 

Ha rilasciato le prime dichiarazioni ufficiali il Governo di Russia dopo i disastro aereo di Mosca -secondo il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, «il governo ha creato una commissione speciale per indagare sull’accaduto. Il presidente russo ha espresso le sue condoglianze per le vittime e sul luogo dello schianto è diretto il Ministro dei Trasporti». Indagini aperte e cause ancora tutte da scoprire, come spiegavamo nel paragrafo qui sotto: ma intano emergono alcuni dettagli sulla tipologia di aereo che si è schiantato di colpo, a pochi chilometri dopo il decollo. In particolare, il bimotore fabbricato dal costruttore ucraino Antonov aveva avuto diversi problemi e guasti in passato con la compagnia aerea più volte sotto accusa per scarsa manutenzione. Lo stesso identico aereo (matricola RA-61706), poi, il 28 ottobre, in fase di salita pochi minuti dopo l’inizio del viaggio, ha nuovamente avuto un problema al motore. L’equipaggio ha dichiarato l’emergenza ed è sceso a una quota inferiore. Poi, dopo avere scaricato il carburante, è atterrato senza disastri: oggi però qualcosa è successo e il bilancio è sotto gli occhi di tutti, con 71 morti e nessun sopravvissuto.
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Aereo Russia
Scritto da Vito Oliva letto volte.
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàAereo Russiaaereo precipitato71 personeGuasto
Clicca qui e commenta questo post!