Unica misura adeguata! Fabrizio Corona resta in carcereE' ricoverato in ospedale! Incidente per il figlio di Gerry ScottiPer un pelo! Dingo entra in camper e trascina via bimbo di 14 mesiAddio Aquaman! Il nobile gesto di Jason MomoaTutto per regali e ricariche telefoniche! Facevano prostituire la ...500mila di euro al Comune per i gatti! Il testamento di una vedova e ...Ho scontato la mia pena! Ex terrorista Raimondo Etro ottiene il ...Sesto San Giovanni : Matrimonio tra rom finisce a colpi di pistolaI social strumento di distruzione di massa! La paura di Piero AngelaManipolazione di verità! Bianca Guaccero smentisce le notizie sulla ...L'amico mio più grande! Il cane di Nino D'Angelo è mortoSono magra, ma non dite che sono malata! Martina Colombari risponde ...Industria : Sale il fatturato, ma giù ordiniGrande Fratello : Lemme merita un provvedimento per quello che ha ...Sophie Gradon : La bellissima Miss si è impiccata, il ragazzo fa la ...
di

Tiziana Cantone, il Tribunale di Napoli: Facebook doveva rimuovere pagine insulti

Tiziana Cantone, il Tribunale di Napoli: Facebook doveva rimuovere pagine insulti
Tiziana, la 31enne napoletana suicidatasi il 13 settembre scorso dopo la diffusione sul web, a sua ...
Tiziana Cantone, il Tribunale di Napoli: Facebook doveva rimuovere pagine insulti

Tiziana Cantone, il Tribunale di Napoli: Facebook doveva rimuovere pagine insulti
Tiziana, la 31enne napoletana suicidatasi il 13 settembre scorso dopo la diffusione sul web, a sua insaputa, di video hot. Il Tribunale di Napoli nord con ordinanza ha parzialmente rigettato il reclamo della multinazionale Facebook Ireland in quanto i link e le informazioni, in genere pagine di sfottò e insulti dovevano essere rimossi, una volta che ne era emersa l’illiceità dei contenuti relativi alla ragazza. Il Tribunale così ha dato ragione alla mamma di Tiziana, la signora Giglio che è assistita dagli avvocati Andrea Imperato e Andrea Orefice. Precedentemente agli inizi di settembre, il legale di Tiziana riuscì ad ottenere l’ok del giudice sul ricorso ex art. 700 per la rimozione di link, video e profili con insulti. 

Ma Facebook fece ricorso, proprio un portavoce di Facebook dichiara: «Accogliamo questa decisione perché chiarisce che gli ‘hosting provider’ non sono tenuti al monitoraggio proattivo dei contenuti. Non tolleriamo contenuti che mostrino nudità o prendano di mira le persone per denigrarle. Contenuti come questi vengono rimossi non appena ne veniamo a conoscenza. Siamo profondamente addolorati per la tragica morte di Tiziana e confermiamo il nostro impegno a lavorare con autorità locali, esperti e Ong per evitare che accada di nuovo». La Procura di Napoli proprio ieri ha chiesto l'archiviazione delle accuse nei confronti dei quattro indagati per diffamazione ma la mamma di Tiziana non ci sta vuole andare fino in fondo e così ha deciso di depositare al gip una memoria con la quale, citando il recentissimo provvedimento civile, chiede di non accogliere la richiesta di archiviazione, ma di approfondire le indagini indirizzandole verso quanti hanno postato commenti osceni e parodie. Inoltre il legale della signora Giglio ha chiesto la collaborazione di Facebook nell'individuare i profili falsi e le generalità delle persone che si nascondono dietro essi e che pubblicando video, link e insulti hanno collaborato al suicidio della povera Tiziana Cantone.

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Tiziana Cantone
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàTiziana CantoneTribunaleNapoliFacebook
Clicca qui e commenta questo post!