Lo torturano e uccidono per il bancomat... poi vanno a festeggiareNon ha perso tempo! Asia Argento bacia un altro... la reazione di ...Grazie Roma! La Perego cade nella buca e si fa maleUn incubo! Papà Jamie si sveglia e trova la piccola Alissa di 4 mesi ...Non potevo renderla madre! La confessione di Walter Nudo al Grande ...Prima di ogni cosa... I soldi! Fedez nella bufera per lo spot con il ...Ubriaco? Falso. Sono astemio! Vittorio Sgarbi crolla in autogrill e ...Alba Parietti prende il posto di Mara Venier?Francesca Cipriani è innamorata di Walter Nudo e piange in direttaL'Uomo Gatto contro Salvini : Mai incontrato in vita miaPossibile! Juncker si presenta con una scarpa marrone e una neraLavorava in un bar! Militare in finta malattia per 10 anniE' tutta roba mia! Cristina D'Avena ... So di piacere, ai concerti mi ...Ma è lei? Ilary Blasi paparazzata senza trucco ... sorpresa ...Ma davvero! Il tweet della deputata Pd Morani: Lavoro anche col ...
di

Libia, l'Italia pronta alla guerra accanto agli Usa

Libia, l'Italia pronta alla guerra accanto agli Usa
Una fonte nei Palazzi della Difesa che segue passo passo il dossier sulla situazione in Libia, ...
Libia, l'Italia pronta alla guerra accanto agli Usa

Libia, l'Italia pronta alla guerra accanto agli Usa
Una fonte nei Palazzi della Difesa che segue passo passo il dossier sulla situazione in Libia, riferisce:  L'Italia è «pronta» a «fornire un contributo rilevante» alla coalizione militare che si prepara ad intervenire in Libia, assumendo «un ruolo-guida», ma in che termini questo contributo si concretizzerà «è ancora presto per dirlo. Diverse opzioni sono sul tavolo, aspettiamo le decisioni della politica». La posizione ufficiale italiana è nota, perchè ribadita in più occasioni : deve essere il governo libico a chiedere il sostegno della comunità internazionale, a specificare di che tipo di aiuto ha bisogno. Solo pochi giorni fa il ministro degli Esteri  Gentiloni ha sottolineato che «se dalle parti libiche non ci sarà alcuna possibilità di pervenire ad un accordo, allora l'Italia ha il diritto e il dovere di difendersi e valutare come farlo». 

In questa logica gli Stati maggiori con i partner Europei, Gran Bretagna e Francia ma soprattutto il Pentagono, sono a lavoro da tempo nel trovare una soluzione sui possibili interventi. Secondo voci si parla di una imminente campagna militare con bombardamenti e raid delle forze speciali, notizie che vanno a sostegno delle indiscrezioni israeliane secondo cui commando americani, russi, francesi e italiani già si troverebbero in Libia come avanguardia di una possibile campagna militare per colpire le basi dello Stato islamico. La Difesa smentisce la presenza di militari italiani sul territorio libico, ma non c'è dubbio che la preparazione della missione è in fase molto avanzata. Un paio di settimane fa quattro caccia Amx dell'Aeronautica militare sono stati rischierati all'aeroporto di Trapani Birgi per monitorare più da vicino la situazione e molto attivi in Libia sono gli uomini dell'intelligence, che hanno le'antenne per orientarsi nel caos delle milizie rivali. Si tratta di un contributo fondamentale per la prima fase della missione, la più pericolosa, quella finalizzata a creare un «ambiente sicuro». Una fase in cui potrebbero esserci azioni 'combat', alle quali l'Italia dovrebbe fornire un apporto in primo luogo logistico, con la messa a disposizione delle basi aeree per i raid, il rifornimento in volo e l'attività di ricognizione dei caccia e degli aerei senza pilota 'Predator' (entrambi in grado, eventualmente, anche di bombardare). Nella seconda fase, invece i militari dell'Esercito e i Carabinieri dovranno svolgere i compiti di addestramento delle forze di sicurezza libiche e di vigilanza di alcuni siti ritenuti a rischio, compresi i pozzi petroliferi.
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Libia
Scritto da Redazione Zazoom letto volte.
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : PoliticaLibiaItaliaguerraUsa
Clicca qui e commenta questo post!