Fonte : ilfattoquotidiano di 26 giu 2024

Perché il Tour de France parte dall’Italia | il centenario di Bottecchia e quel messaggio di Nardella o di Renzi? per la sua Firenze

Perché il Tour de France parte dall’Italia: il centenario di Bottecchia e quel messaggio di Nardella (o di Renzi?) per la sua Firenze (Di mercoledì 26 giugno 2024) La Grand Départ all’estero non è una novità, anzi: è già successo altre 25 volte in passato. La partenza del Tour de France 2024 da Firenze resta però storica: è la prima volta in Italia. Nelle 110 edizioni precedenti la Grande Boucle è partita da tutti i Paesi confinanti (mancherebbe giusto Andorra), ma mai aveva deciso di passare le Alpi per omaggiare i cugini. Eppure, proprio tra Francia e Italia si è scritta la storia del ciclismo. La mancanza viene colmata con questa 111esima edizione. La ricorrenza storica è il centenario del trionfo di Ottavio Bottecchia, primo italiano a conquistare il Tour nel lontano 1924. Dietro la scelta di Firenze però ci sono anche altre ragioni. Lo confessò tre anni fa lo stesso Christian Prudhomme, il direttore del Tour, raccontando di un messaggio inviatogli da Matteo Renzi che fu la scintilla per organizzare nel 2024 la partenza in Italia.
Leggi tutta la notizia su ilfattoquotidiano
Notizie su altre fonti
  • Tour de France 2024, le squadre di riferimento. La UAE di Pogacar impressiona, ma occhio a Bora, Visma e Ineos - Giunge quindi l’ora di analizzare quelle che potrebbero essere le gerarchie di questo secondo Grande Giro della stagione, con alcune squadre che si presenteranno al via con delle vere e proprie corazzate temibili e piene zeppe di corridori di grandissimo valore. Notevole anche il roster del Team Visma | Lease a Bike al servizio del due volte vincitore uscente Jonas Vingegaard. oasport
  • Passa il Tour de France, chiude il lungomare - I volontari sono stati convocati a un incontro domani alle 20. Nell’occasione verrà consegnato loro il kit con il materiale necessario per il presidio durante la gara. Cervia sarà protagonista della seconda tappa del Tour, la Cesenatico-Bologna. 30 arriverà infatti in città la carovana pubblicitaria, composta da circa 50 veicoli, che transiteranno lungo le vie del percorso per distribuire gadgets al pubblico. ilrestodelcarlino
  • Tour de France 2024, la mina vagante Ineos Grenadiers e la possibile carta a sorpresa Carlos Rodriguez - Il capitano sarà sicuramente Carlos Rodriguez, grande sorpresa dell’ultima edizione del Tour, dove ha ottenuto un ottimo quinto posto nella classifica generale, con la gemma della vittoria a Morzine. Una mina vagante come Thomas Pidcock, libero probabilmente dai compiti della generale, può essere utilissimo in tante tappe, anche per scombinare i piani. oasport
  • Tour de France 2024, le squadre di riferimento. La UAE di Pogacar impressiona, ma occhio a Bora, Visma e Ineos - Ci avviciniamo sempre di più a questo tour de france 2024, la prima volta in 111 edizioni che la Grande Boucle partirà dall'Italia. Giunge quindi l'ora di ... oasport

  • Tour de France: in campo alpini, scout, gruppi di vicinato e pensionati - tutte realtà associative che si sono messe a disposizione per supportare il Comune nella gestione della tappa piacentina del tour de france ormai alle porte. Il grande giorno, atteso da mesi, è lunedì ... ilpiacenza

  • Arriva il Tour de France. Strade montane pronte: "Eseguiti finalmente lavori attesi da anni" - Valbonesi, delegato della Provincia: "Non soltanto nuovo asfalto, rifatte anche le barriere di protezione, opere rese possibili proprio per l’aver portato qui l’evento". Ecco gli interventi fra Bident ... ilrestodelcarlino

Video di Tendenza
Video Perché Tour
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.