Ultime Zoomate di fannybrawne83@ - Tutte 2

fannybrawne83@ ha ricevuto 1239 click!

Feed Rss I-FILMSonline

GLI INCREDIBILI 2 di Brad Bird (2018)

Incredibili 2

Da tempo la Pixar ha sfatato il luogo comune secondo cui il sequel non solo non mai al livello del film precedente, ma addirittura ne risulterebbe una copia scadente. Non è accaduto con Toy Story – il cui terzo capitolo è entrato nei cuori e nelle lacrime di ogni spettatore – non è accaduto con Monsters & Co. (benché, per essere precisi, Monsters University fosse un prequel) e anche Alla ricerca di Dory si è rivelato un buon progetto. Gli Incredibili 2, che Brad Bird porta nelle sale 13 anni dopo aver regalato il primo film, resta in scia: non solo non delude Convince, decisamente.

Con una partenza che sembra ricordare lo spunto di X-Men 2, in un mondo in cui i supereroi sono considerati fuorilegge, la famiglia Parr è costretta a nascondere i superpoteri, anche se spesso non è facile trattenersi. Quando Helen parte per una missione volta a riabilitare l’immagine dei supereroi (cercare di catturare l’Ipnotista), toccherà a Bob prendersi cura della famiglia: di una figlia adolescente, di un figlio agli albori della preadolescenza e di un neonato che sta scoprendo ora i suoi poteri.

Ed eccolo il primo spunto, con la missione da supereroe di Helen utile come metafora di una donna forte e al lavoro, aiutata da un marito, Bob, che in sua assenza deve occuparsi della famiglia, della quotidianità dei suoi figli, in un ribaltamento di quella che è la prospettiva classica e che prosegue il discorso di emancipazione della donna di cui sia Disney che Pixar si sono fatte portavoce ormai da molti anni. Brad Bird gestisce uno script convincente e solido con la consueta maestria, muovendosi in modo convincente tra commedia, action movie, super hero e spy, che con la loro fusione e interscambiabilità ottimizzano il ritmo narrativo e quindi la buona riuscita del film. Come di consueto, inoltre, è un’opera che offre letture a più livelli per una fruizione diversificata, e allora l’Ipnotista può essere solo un villain convincente oppure fornire una riflessione su come l’umanità si approcci alla tecnologia e all’universo visivo come rifugio e comfort zone per fuggire da una realtà troppo rischiosa per poterla/volerla affrontare. Dovrebbe stupire, ma è Pixar, e quindi tutto si inserisce perfettamente in quel bellissimo percorso iniziato nel 1995 e che da allora sta proseguendo (quasi) senza intoppi. D’altra parte, Brad Bird è una certezza, e anche in questo caso riesce a dar vita ad un film divertente, fondato su un intreccio mai banale e per questo vincente: Jack Jack è esilarante nella scoperta dei suoi superpoteri, ma anche le altre tematiche realtive ai figli (adolescenza e preadolescenza, con tutto quel che ne consegue) sono trattate con delicatezza e senza mai risultare stucchevoli.

Ha poco senso, dunque, pensare se ci si trovi allo stesso livello del film precedente: è un film di supereroi, quindi ci si trova semplicemente di fronte ad un nuovo capitolo, ad un nuova avventura. Decisamente convincente, e questo basta.

Voto: 3/4

 


Tag : In evidenza, Recensioni film in sala, Le nostre recensioni
Sun, 15 Jul 2018 17:22:31

Emmy 2018, tutte le nomination

emmy2018

Sono state annunciate le nomination della 70esima edizione dei Primetime Emmy Awards, i premi più importanti della televisione americana. Ecco tutte le candidature principali che riguardano serie tv e miniserie. Gli Emmy saranno assegnati il 17 settembre.


Tag : In evidenza, News, Rubriche
Thu, 12 Jul 2018 19:59:53

UNA LUNA CHIAMATA EUROPA di Kornél Mundruczò (2017)

Luna-chiamata-Europa

Il regista Kornél Mundruczò ha presentato all’edizione 2017 del Festival di Cannes il suo ultimo film, Una Luna Chiamata Europa, ora nelle sale italiane. Un giovane immigrato siriano, Aryan, mentre attraversa insieme al padre il confine fra Serbia e Ungheria viene ferito da diversi colpi di pistola, ma incredibilmente sopravvive, scoprendo anche la capacità di levitare. Al campo profughi conosce il dottor Stern che vuole sfruttare la sua nuova capacità per poter guadagnare dei soldi e poter così discolparsi da un granve errore commesso in passato.


Tag : In evidenza, Recensioni film in sala, Le nostre recensioni
Thu, 12 Jul 2018 10:38:59

IL SUPERPAGELLONE DI GIUGNO 2018

Stanza-delle-Meraviglie 

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di GIUGNO 2018


Tag : In evidenza, I voti della redazione, Rubriche
Tue, 10 Jul 2018 00:00:00

LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO di Gerard McMurray (2018)

Prima-Notte-del-Giudizio

L'America è immersa in una gravissima crisi economica senza precedenti, che sta portando come conseguenza a un notevole aumento della criminalità e della tensione sociale. Per tentare di abbassare la percentuale di delitti e rispondere alla difficoltà economiche, il nascente partito dei Nuovi Padri Fondatori decide di attivare un inedito e inquietante esperimento sociale chiamato la Notte dello Sfogo: per 12 ore all'interno del perimetro di Staten Island (scelta come location per l'esperimento), ogni tipo di delitto, incluso l'omicidio, sarà legale, così da “purificare” ogni cittadino, usando la violenza come valvola di sfogo sociale. La giovane Nya (Lex Scott Davis) assieme al fratello minore Isaiah (Joivan Wade) devono scampare i pericoli della notte, mentre Dimitri (Y'Lan Noel), boss della droga di New York deve proteggersi dai suoi nemici. Ben presto però, la Notte dello Sfogo rivelerà segreti inquietanti sulla vera natura dell'esperimento e sul coinvolgimento del governo nella faccenda.


Tag : In evidenza, Recensioni film in sala, Le nostre recensioni
Tue, 10 Jul 2018 10:36:51

STRONGER - IO SONO PIÙ FORTE di David Gordon Green (2017)

stronger

Jeff Bauman (Jake Gyllenhaal) è un ragazzo di 28 anni che vive a Boston e lavora presso un'azienda alimentare locale e vive assieme alla madre Patty (Miranda Richardson). Dopo aver incontrato la sua ex ragazza Erin (Tatiana Masleny) che sta per partecipare all'annuale Maratona di Boston del 2013, Jeff decide di andarla a supportare al traguardo della gara, quando due ordigni vengono fatti esplodere nei pressi della linea del traguardo, provocando vittime e feriti. Nel pieno della zona di colpo dell'attacco terroristico, Jeff si risveglia in ospedale dove scopre di aver perso entrambe le gambe durante l'attentato e di aver subito l'amputazione degli arti. Con grande forza di volontà e sacrificio, Jeff assieme all'aiuto di Erin si promette di tornare a camminare. Inizia così una lunga battaglia personale per riappropriarsi della propria vita.


Tag : In evidenza, Recensioni film in sala, Le nostre recensioni
Mon, 09 Jul 2018 17:37:14

Ciné 2018 - Giornate di Cinema a Riccione: il resoconto

 cine2018

Siamo stati a Riccione per l'VIII edizione di Ciné - Giornate di Cinema, che ha alzato il sipario sulla nuova stagione cinematografica con la presentazione dei listini da parte delle realtà distributive italiane. Una manifestazione dedicata principalmente a distributori, esercenti e industria (ma corredata di eventi per il pubblico), in cui non sono mancate le anteprime dei film Soldado di Stefano Sollima, Lucky di John Carrol Lynch, Resta con me di Baltasar Kormàkur, Unsane di Steven Soderbergh, Le Brio di Yvan Attal, Tutti in piedi di Franck Dubosc, Peggio per me di Riccardo Camilli, Lola + Jeremy di July Hygreck. 


Tag : In evidenza, News, Rubriche
Sun, 08 Jul 2018 20:26:18

Cinegiornate di Riccione 2018, i vincitori dei CinéCiak d'Oro

 

cineciak2018

In occasione delle Cinegiornate di Riccione 2018, sono stati assegnati, per la settima edizione, i “CinéCiak d’Oro”,  i premi alla commedia ideati da CIAK, a film e a protagonisti che hanno lasciato il segno nel genere cinematografico più popolare. Ecco tutti i premi, assegnati nel corso della serata del 5 luglio, in chiusura della manifestazione. 


Tag : In evidenza, News, Rubriche
Fri, 06 Jul 2018 12:58:34

I (PRE)GIUDIZI DI LUGLIO 2018

 hereditary

Dopo il calendario del mese, è il turno dei nostri pregiudizi: ogni membro della redazione segnala due titoli in uscita nel mese, uno su cui si sente di mettere la mano sul fuoco per un esito positivo (segnalato come "Per me è sì") e l'altro su cui invece ripone pochissime o nessuna speranza ("Per me è no"). Naturalmente sono (quasi sempre) film che non abbiamo ancora visto, si tratta solo di sensazioni in attesa di conferme. Come sempre, vi invitiamo a giocare con noi (valutando tutte le uscite mensili) facendoci sapere cosa ne pensate e quali sono le vostre scelte. D'altronde... si tratta soltanto di pregiudizi. Ecco le scelte di ognuno di noi:


Tag : In evidenza, I (PRE)giudizi della redazione, Rubriche
Tue, 03 Jul 2018 00:00:00