Ultime Zoomate di xrw@ - Tutte 4

xrw@ ha ricevuto 3117 click!

Feed Rss Defanet

Come disattivare i programmi all’ avvio di Windows

Disattivare programmi avvio automatico Windows

Come disattivare i programmi all’avvio di Windows in modo d' accelerare l' avvio del sistema operativo. Quando accendiamo il PC e inizia a caricarsi Windows, la prima cosa che viene fatto è i programmi che hanno l' opzione di avvio automatico. Disattivarne qualcuno potrebbe essere di aiuto a risolvere problemi di rallentamento all' avvio.

 

 Quando abbiamo un PC Con sistema operativo Windows , può capitare che dopo un po' di tempo iniziamo a notare un progressivo rallentamento del sistema, causato da diverse cause.

 Una delle cause, che può determinare un rallentamento del sistema, sono i programmi caricati dall' avvio automatico, il che intacca non soltanto sui tempi di avvio del sistema ma anche sulla reattività futura. Windows offre tuttavia un valido strumento per disattivare i programmi all’avvio.

 Come disattivare i programmi all’avvio Windows 10 e Windows 8.1

Questi due sistemi operativi prevedono una procedura molto più semplice per disattivare i programmi all’avvio rispetto alle precedenti versioni di Windows. Bisognerà aprire Gestione Attività tramite la combinazione di tasti CTRL+ALT+CANC e poi cliccare su “Avvio“. Comparirà la lista completa dei programmi d’avvio di Windows 8.1 e 10: ciò che dovrete fare sarà cliccare destro sul programma (o sui programmi) che intendete disabilitare e selezionare “Disabilita“, dopodiché riavviare il computer per rendere effettive le modifiche.

Come disattivare i programmi all’avvio Windows 7 e Windows Vista

La prima cosa da fare è avviare lo strumento di sistema che permetterà di disattivare i programmi eseguiti automaticamente all’avvio: per farlo, premete da tastiera la combinazione di tasti WIN+R e digitate nella finestra che compare il comando msconfig.exe e premere invio. Cliccate sulla scheda Avvio e vi comparirà l’intera lista dei programmi che vengono avviati insieme al sistema operativo. Per disattivarli non dovrete far altro che eliminare il segno di spunta in corrispondenza di ciascuno di essi, facendo bene attenzione a non disattivare servizi critici. A questo punto dovrete riavviare per rendere effettive le modifiche.

Prima di disattivare qualsiasi programma è bene conoscere esattamente il compito di esso nella macchina in uso; disattivare determinati programmi, infatti, potrebbe rendere inutilizzabile una o più funzionalità fondamentali del sistema operativo o rendere indisponibile determinati servizi o periferiche. Ne il sito ne l' autore sono responsabili per eventuali danni riportati per un errata esecuzione delle seguenti guide.


Tag : Guide e trucchi
Tue, 18 Jul 2017 11:37:55 +0200

Come fare ripristino valori di fabbrica Samsung Galaxy J5

Samsung Galaxy J5 hard reset

Come fare ripristino valori di fabbrica Samsung Galaxy J5, esistono due metodi per per fare l' Hard Reset del tuo Galaxy J5. Ripristinare al valori di fabbrica, chiamato anche hard Reset, può essere utile in caso lo smartphone rallenti molto e diventi quasi completamente inutilizzabile.

 

Se l' utilizzo principale dello smartphone è utilizzare le vari App come Facebook, Whatsapp, instagram e tante altre, presto vedremo che il J5 inizierà a rallentarsi fino a rendere quasi inutilizzabile lo smartphone, in alcuni caso potrebbe anche portare al blocco totale, questo perché le app più vengono utilizzate, più occupano memoria sul telefonino.

Per evitare che il vostro Galaxy J5 vi renda la vita un inferno, è possibile ripristinarlo ai valori di fabbrica in modo che ritorni a essere come quando lo avete tirato fuori dalla sua confezione.

 Prima di procedere all' hard Reset del vostro smartphone vi consigliamo di effettuare un backup, perché la procedura di ripristino formatta tutta la memoria cancellando anche tutte le foto, video, messaggi e contatti. Inoltre consigliamo vivamente di eseguire entrambe le procedure con lo smartphone collegato al carica batteria.

Esistono due metodi pere ripristinare ai valori di fabbrica il vostro Samsung Galaxy J5, il primo tramite il menù impostazioni dello smartphone, il secondo tramite la console di Recovery ( questo metodo viene utilizzato nel caso in cui il telefono diventi inutilizzabile e non è possibile accedere al menu impostazioni).

Hard Reset Galaxy J5 dalle impostazioni

  1. Dalla Home premere sull’icona App, quindi cerca l’icona Impostazioni.

  2. Scorrere fino alla voce “Backup e ripristino” e seleziona la dicitura “Reimpostare dispositivo”.

  3. Per dare conferma premere su “Cancella tutto”.

  4. A questo punto il telefono inizierà a fare le operazioni di Reset.

  5. Una volta terminate la procedura il telefono si riavvierà e tornerà ad essere come quando è stato comprato.

Hard Reset Galaxy J5 dalla console di Recovery.

  1. Con lo smartphone spento tenere premuto contemporaneamente i tasti Volume Su + Tasto Home + pulsante accensione. Quando compare il logo Samsung rilasciali.

  2. Lo smartphone si trova ora nella modalità console Recovery. Usando i tasti del volume navigare fino alla voce “wipe data/factory reset”.

  3. Premere il pulsante di accensione per entrare nel sotto-menu.

  4. Selezionare e confermare la voce “Sì – Elimina tutti i dati utente”.

  5. A questo punto il telefono inizierà a fare le operazioni di Reset.

  6. Una volta che la procedura di Hard Reset è terminata, selezionare la dicitura “riavviare il sistema ora”.

  7. Una volta riavviato, lo smartphone tornerà ad essere come quando lo avete accesso la prima volta.

Ne l' autore ne il sito sono responsabili per eventuali danni causati dal cattivo utilizzo delle procedure riportate nella seguente guida.


Tag : Guide e trucchi
Tue, 11 Jul 2017 23:38:40 +0200

Come inviare messaggio ad utente che vi ha bloccato su Whatsapp

Whatsapp

Inviare un messaggio ad un contatto che vi ha bloccato su Whatsapp è possibile grazie ad un semplice stratagemma che vi permette di mettervi in contatto con l' utente che vi ha bloccato.

 

Whatsapp la popolare app di messaggistica istantanea, acquistata da Facebook per un cifra record, tra le varie opzioni messe a disposizione c'è anche quella che permette di bloccare un contatto in modo tale che sarà possibile scambiare messaggi con esso.

Se avete necessità di dover inviare un messaggio ad un contatto che vi ha bloccato, dovete sapere che esiste un escamotage che vi spiega come inviare un messaggio ad un contatto che vi ha bloccato.

Quando si blocca un contatto su Whatsapp, non è più possibile scambiare messaggi, inviare una chiamava vocale o videochiamate. Esiste, però, un metodo molto semplice che consente di inviare un messaggio Whatsapp a quella persona che ha deciso di bloccarvi.

 Affinché possiate inviare un messaggio al contatto che vi ha bloccato per prima cosa avete bisogno di un aiuto di un amico o parente che utilizzi anche lui Whatsapp.

  1. Chiedere al vostro amico o parente di aggiungere il numero della persona che vi ha bloccato su Whatsapp.

  2. L' amico o parente dovrà creare un gruppo e inserire voi e lui.

  3. Se volete una conversazione privata il vostro amico non deve fare altro che abbandonare il gruppo in modo da lasciarvi soli.

  4. A questo punto, i giochi sono fatti. Potete di nuovamente interagire con il contatto che vi ha bloccato. Almeno fino a quando non esce dal gruppo.

Grazie a questi semplici passaggio è possibile arginare l' opzione di blocco su Whatsapp e poter di nuovo interagire con il contatto che vi ha bloccato a patto che lui abbia voglia di riprendere i contatti con voi.


Tag : Guide e trucchi
Fri, 23 Jun 2017 11:10:20 +0200

Surface Pro e Surface Laptop arrivano in Italia

Surface Pro Surface Laptop

Surface Pro e Surface Laptop arrivano in Italia. Le due nuove soluzioni per 2 in 1 per professionisti e notebook per studenti da parte di Microsoft hanno fatto il loro debutto anche in Italia.

 Surface Pro e Surface Laptop, le nuove proposte di Microsoft hanno fatto il loro debutto sul mercato italiano. Anche in Italia saranno disponibili i due dispositivi dei Redmond pensati il primo per il pubblico di professionisti che cercato un potente prodotto per lavorare in piena libertà in qualsiasi posto e il secondo per gli studenti in cerca di un dispositivo veloce e affidabile.

Il Surface Pro prenderà il posto del Surface Pro 4, mantenendo il look del suo predecessore. Anche il nuovo 2 in 1 di Microsoft avrà materiali di pregio come la lega di magnesio per lo chassis e l’Alcantara per la Type Cover. Migliorato il kickstand.

Surface Pro
Surface Pro

Il Surface Pro, nonostante rimanga esteriormente quasi invariato rispetto al Surface Pro 4, la differenza la fa ciò che ha sotto a scocca. Microsoft ha utilizzato per il suo nuovo Surface, i processori Intel di ultima generazione Kaby Lake che permettono di migliorare non solo le prestazioni ma anche di aumentare sensibilmente l’autonomia che arriva sino a 13,5 ore. Il display è da 12,3 pollici con tecnologia PixelSense, risoluzione 2736 x 1824 pixel (267 PPI) ed aspect ratio 3:2. La nuova Surface Pen offre 4096 livelli di pressione per garantire una migliore esperienza di scrittura a schermo.

Surface Laptop
Surface Laptop

Il Surface Laptop invece è un notebook pensato per gli Studenti. Dispone del sistema operativo Windows 10s, una variante di Windows 10 concepita prettamente per gli studenti. Il telaio in alluminio anodizzato ha un profilo a cuneo, tipico degli ultrabook, con uno spessore che varia tra 14,47 e 9,93 millimetri. Il Surface Laptop possiede uno schermo touch PixelSense da 13,5 pollici, protetto dal Gorilla Glass 3, con risoluzione di 2256×1504 pixel e rapporto di forma 3:2. Anche il Laptop sarà dotato di processori Intel Kaby Lake di settima generazione. I Surface LapTop sono compatibili con la Surface Pen per poter interagire a schermo. 

Il Surface Pro sarà disponibile ad un prezzo di partenza di € 959,00 mentre il Surface Laptop sarà disponible a partire da un prezzo di €1169,00

Schede tecniche Surface Pro e Surface Laptop .

Device

SURFACE LAPTOP

SURFACE PRO

 

Processore

Intel Core i5-7200U di settima generazione; Intel Core i7-7660U di settima generazione

Intel Core m3, i5, i7 di settima generazione

 

Schermo

Schermo: PixelSense da 13,5 pollici; Risoluzione: 2256 x 1504 (201 PPI)

Schermo:PixelSense da 12,3 pollici; Risoluzione: 2736 x 1824 (267 PPI)

 

Grafica

i5: Intel HD 620; i7: Intel Iris Plus Graphics 640

Intel HD Graphics 615 (m3); Intel HD Graphics 620 (i5); Intel Iris Plus Graphics 640 (i7)

 

Memoria

4 GB, 8 GB o 16 GB

4GB, 8GB o 16GB

 

Spazio di archiviazione

128 GB, 256 GB o 512 GB

128GB, 256GB, 512GB o 1TB

 

Durata della batteria

Fino a 14,5 ore di riproduzione video

Fino a 13,5 ore di riproduzione video

 

Note

 

* Tastiera e Mouse sono Venduti separatamente; I colori disponibili possono variare in alcuni mercati; Il software di sistema occupa una porzione significativa del disco. Lo spazio disponibile può variare in base agli aggiornamenti del software di sistema eseguiti e alle app usate; 1 GB = 1 miliardo di byte.

 

 


Tag : tecnologia
Mon, 19 Jun 2017 01:10:04 +0200

Come attivare pulsante arcobaleno su Facebook

Pulsante arcobaleno

Come attivare reazione arcobaleno su Facebook. Molti utenti del famoso social network hanno notate che sotto a diversi post oltre al normale mi piace, love, ect sono comparsi anche la reazione Arcobaleno. E' stato svelato come attivare il pulsante arcobaleno su Facebook.

 

Da diversi giorni sotto ad alcuni post di facebook sono comparse le reazione arcobaleno oltre ai tradizionali mi piace, love, divertente ect, ma a sorpresa se volevano anche noi aggiungere la reazione arcobaleno questo non compariva tra i pulsanti di Facebook.

Finalmente dopo diversi giorni di perplessità è stato svelato come attivare il pulsante arcobaleno. Il pulsante arcobaleno è stato introdotto sul socal network per sensibilizzare gli utenti verso la causa LGBT e a differenza degli altri pulsanti per poterlo ottenere bisogna eseguire una banalissima procedura affinché compaia tra i pulsanti sotto i post delle pagine o amici.

Per poter selezionare la bandiera arcobaleno come reazione ad un post questa prima bisogna attivarla. Per attivare il pulsante bandiera arcobaleno per prima cosa bisogna andare sulla pagina ufficiale LGBTQ@Facebook e mettere mi piace. In questo modo su tutta la piattaforma del social network si attiverà la nuova reazione e, a patto di mantenere il like alla pagina dedicata all'iniziativa, sarà possibile scegliere la bandiera arcobaleno come reazione da lasciare ai post di Pagine e amici.

Questa è la prima volta che Facebook chiede un azione prima di rendere disponibile un elemento di questo tipo, infatti fin' ora per ottenere i nuovi pulsanti gli utenti hanno avuto mai bisogno di applicare nessuna procedura.


Tag : Internet
Tue, 13 Jun 2017 00:28:26 +0200

Xbox One X disponibile dal 7 Novembre

Xbox One X

Xbox One X sarà disponibile dal 7 Novembre. Microsoft , dopo mesi di indiscrezioni e comunicati ufficiale, ha finalmente presentato la sua nuova console, conosciuta con il nome in codice Project Scorpio, La Xbox One X sarà disponibile dal prossimo mese di Novembre.

 Microsoft ha finalmente dato un volto alla sua console. Project Scorpio ha finalmente un nome, Xbox One X, questo è il nome della nuova generazione di console targata Microsoft. La quarta generazione di console di Redmond sarà la console più potente mai vista, stando a quanto dichiarato dalla stessa Microsoft e punterà tutto sul 4K per dare un esperienza di gioco mai vista fin' ora anche sui giochi del passato.

Piccola ma potente questo sarà la Xbox One X che permetterà di giocare con giochi in alta definizione ultra HD e promette di aumentare la qualità grafica anche su televisori in alta definizione e sarà compatibile con la maggior parte dei giochi delle console precedenti.

 Gran parte della conferenza di Microsoft è stata centrare per descrivere l' hardware della nuova console che promette una potenza mai vista su una console con il processore otto Core Custom x86 a 2,3 Ghz, Gpu a 1172 MHz; 12 GB di Ram; larghezza della banda di memoria di 326 GB/s; hard disk da 1 TB e lettore ottico 4K UHD Blu-ray. Il numero di unità di calcolo risulta più che triplicato e la potenza complessiva della console superiore di 4 volte e mezza rispetto a quella della precedente Xbox One. In pratica garantisce una potenza di calcolo teorica di 6 teraflops, la sua diretta concorrente Playstation Pro invece si ferma a 4,2 teraflops.

 Assieme alla Xbox One X Microsoft ha presentato anche un folto catalogo di giochi pronti per la nuova console, in primis buona parte dei titoli più famosi del passato saranno portati in 4K per consentire di giocare con un esperienza mai visto fino a desso con le vecchie console. Xbox in sostanza amplierà la libreria di titoli retrocompatibili con oltre 400 giochi per Xbox 360 tra cui gli originali classici Xbox come Crimson Skies. Gears of War 4, Forza Horizon 3, Minecraft, Resident Evil 7, Final Fantasty 15, Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands, Rocket League e decine di altri famosi titoli Xbox One riceveranno degli update gratuiti per sfruttare al massimo la potenza di Xbox One X.

Xbox One X Giochi 4K
Xbox One X Giochi 4K

 Inoltre sono stati presentati 42 i nuovi videogiochi e 22 le esclusive. Tra i primi dei nuovi giochi ha attirato l'attenzione Anthem di Electronic Arts che in 4k ha davvero stupito i presenti alla conferenza. È uno RPG d'azione, dove i giocatori sfidano i selvaggi al di la del muro, esplorando un vasto mondo pieno di animali feroci e spietati predoni, ma allo stesso tempo anche pieno di tecnologie avanzate e tesori nascosti. Poi Black Desert, un morpg molto fantasy e molto battagliero. I giocatori potranno viaggiare per le terre in cerca di tesori e attraversare innumerevoli peripezie oppure diventare uno dei migliori artigiani del luogo. Altro gioco interessante è The Last Night di Raw Fury un open world cyberpunk bidimensionale, creato con quattro distretti esclusivi ognuno con una propria architettura, cultura e attività distinte.

Proseguiamo nell lista con Sea of Thieves è un gioco cooperativo di pirati dove si va a caccia di tesori a bardo di un veliero nei mari del Sud. Poi c'è Ori: Will of the Wisps. I giocatori partiranno per un'avventura tutta nuova alla scoperta dei misteri che cela la foresta di Nibel, svelando le verità nascoste di chi si è perso e rivelando il vero destino di Ori. Da non dimenticare Assassin's Creed Origins ambientato nell'antico Egitto che parla di Bayek, una sorta di sceriffo egiziano , e di Minecraft che a novembre diventerà 4K. Verranno fuse in una piattaforma comune le esperienze a mattoncini su mobile, Vr, Pc e console.

 Tra le altre novità pronte per la Xbox One X ci saranno anche Forza Motorsport 7 che uscirà ad Ottobre , un gioco ispirato a Overwatch: The Darwin Project e Dragon Ball FighterZ che uscirà però nel 2018 assieme ad altri titoli interessanti sempre in 4k. Questi sono solo alcuni dei titoli presenti nel vasto catalogo dei giochi in 4K per la nuova console di Microsoft.

Xbox One X
Xbox One X

 La Xbox One X sarà disponibile dal prossimo 7 novembre e avrà tutte le carte il regola per essere la console più potente del mercato.


Tag : Giochi
Mon, 12 Jun 2017 14:31:04 +0200

Whatsapp: 5 minuti per ripensarci

Whatsapp Recall

Whatsapp: 5 minuti per ripensarci. La più famosa app di messaggistica, usata da più un miliardo di utenti in tutto il mondo, darà la possibilità di cancellare un messaggio prima che questo venga letto dal destinatario. Avremo a disposizione 5 minuti per ripensarci prima che l' invio diventi irreversibile.

A chi non è mai capitato,di pentirsi per un messaggio inviato per sbaglio o perché presi da un momento di ira? Ora Whatsapp permetterà di non convivere con il rimorso o l' imbarazzo per un errato invio dei messaggi. Prima di farvi prendere dai rimorsi è bene sapere che avrete ben 5 minuti di tempo per rimediare al vostro errore ed evitare che il messaggio errato venga letto dal destinatario.

Stando a quando conferma WABetaInfo, famoso sito di fan che testa i servizi in anteprima la nuova opzione funzionerà con tutti i tipi di messaggio: dai testi alle immagini, passando per le gif, i documenti e persino le risposte agli Status.

Il servizio, chiamato anche “Recall” sarebbe già incluso nell' ultima versione di Whatsapp per iOS, la 2.17.30, ma non sarebbe ancora attiva visto che gli sviluppatori stanno effettuando ulteriori test, ma non c'è da immaginare che presto gli utenti Apple si vedranno spuntare questa nuova funzione nei prossimi giorni. Invece gli utenti Android sembra che dovranno aspettare ancora un bel po prima di avere a disposizione questo nuovo servizio.

La possibilità di avere 5 minuti per ripensarci dopo aver inviato un messaggio sarà una buona opportunità per gli utilizzatori della famosa app di messaggistica perché eviterà oltre a spiacevoli equivochi anche la cosi detta ansia da invio che ci prende un po' a tutti quando stiamo inviando un messaggio su Whatsapp.


Tag : Telefonia
Sat, 10 Jun 2017 16:53:14 +0200

MotoGP 17 arriva il 15 Giugno con il primo campionato eSport

Motogp 17 e eSport

MotoGP 17 arriverà il 15 Giugno con il primo campionato eSport. Millestone, durante la presentazione al Mugello, ha annunciato che dal 15 Giugno sarà possibile giocare a MotoGP 17 ed ha annunciato anche il primo campionato eSport di MotoGP.

 

Con MotoGP 17 si avranno a disposizione tutti i piloti i team e le piste del campionato 2017 a cui saranno aggiunti 70 piloti storici delle due ruote. I giocatori, quest' anno,avranno a disposizione anche una modalità carriera manageriale e per la prima volta , in esclusiva per PS4 e PS4 Pro, del primo campionato eSport.

Nel videogioco, dedicato al mondo delle due ruote, si noteranno subito le migliorie del comparto sound design, grazie alla registrazione reali dei suoni di tutte le moto. Migliorate anche l' intelligenza artificiale e la fisica, avversari più competitivi sorpassi e collisioni più realistiche, queste sono solo alcune delle novità che aspettano i giocatori di MotoGP 17. 

MotoGP 17 eSport
MotoGP 17 eSport

Quest' anno i gamer, oltre a giocare alla modalità carriera e competere nella Redbull MotoGP Rookie Cup, potranno cimentarsi nella nuova modalità Team Manager, creando e gestendo un team MotoGP a tutti gli effetti, partendo dalla Moto3, arrivando fino alla classe regina.

MotoGP 17 sarà giocabile sia offline, con gare singole e cronometrate, oltre all’imperdibile campionato, ma soprattutto online, grazie alla modalità Cooperativa. La vera novità di quest' anno della modalità online sarà MotoGP eSport Championship, primo campionato mondiale in esclusiva per PS4 e PS4 Pro, che offre a tutti la possibilità di sfidare i migliori giocatori al mondo e permetterà ai 16 giocatori più veloci di sfidarsi in un torneo online per aggiudicarsi l’accesso alla finalissima che si terrà in occasione del Gran Premio di Valencia e verrà trasmessa in diretta mondiale. In palio una fiammante BMW M240i e altri fantastici premi.

MotoGP 17 sarà disponibile per PS4, PS4 Pro, Xbox One e Windows PC/Steam a partire dal prossimo 15 Giugno.


Tag : Giochi
Wed, 07 Jun 2017 00:17:43 +0200

eSport: I campionati mondiali 2017 in Cina

eSport Campionati mondiali

eSport i campionati mondiali 2017 in Cina. E' stato annunciato che i prossimi campionati d eSport si terranno in Cina dove si affronteranno i migliori giocatori di tutto il mondo per conquistare la coppa e il premio di miglior giocatore di tutto il mondo.

 Gli eSport, chiamati anche Sport Elettronici, sono una forma di competizione che si svolge attraverso l'uso di sistemi informatici, come ad esempio videogiochi, console, computer, dove le fasi della competizione si svolgono attraverso il collegamento virtuale, in poche parole i concorrenti si sfidano no in base alle loro capacità fisiche ma bensì sulle loro capacità di interazioni digitali.

La competizione si sviluppa in più fasi che non avvengono solo tra giocatore e computer o console , oppure tra i singoli partecipanti ma bensì attraverso un numero sempre in crescita di tornei a squadre che, grazie all' espandersi di internet ed ai social, hanno ormai sempre una partecipazione internazionale.

Le prime nazioni in cui si sono diffusi i tornei di eSport sono stati la Cina e la Corea , dove queste competizioni sono diventate delle vere e proprie discipline sportive, ma ben presto il fenomeno si è diffuso in America e in Europa fino a diventare un fenomeno globale, tanto che oltre a esserci dei tornei nazionali negli ultimi anni si sono organizzati anche dei veri e proprio campionati mondiali, dove diverse squadre di ogni parte del mondo si sfidano per decretare il campione mondiale di giochi elettronici.

eSport campionati mondiali 2017

Nella scelta dei giochi che vengono utilizzati per i tornei troviamo sia giochi di strategia militare quali CS:GO (Counter Stryke: Global Offensive) ed il nuovo Overwatch, sia i più famosi giochi per battaglie multiplayer di ambientazione fantastica quali DOTA2, League of Legends, Call Of Duty, World of Warcraft, Smite, StarCraft2. Passando poi a gli emulatori di Sport tradizionali quali i Giochi di Guida (F1,GTR, Need for Speed) ed il Calcio, rappresentato dal famoso FIFA ed il suo omologo PES.

Dai primi tornei di Space Invaders, PacMan e DonkeyKong, organizzati negli anni 80 e 90, l' eSport ne ha fatta di strada, raggiungendo livelli mai pensati fino alle fine del secolo scorso. Con il nuovo millennio il fenomeno è diventato di massa, favorito dall' evoluzione degli hardware e dei software e sopratutto grazie alla diffusione di internet. Le industrie produttrici di hardware come Intel e Samsung, Microsoft e Sony, quelle di videogiochi come RIOT , Blizzard , VALVE, EA Sports, vedono ormai negli eSport “il business” di riferimento dei prossimi anni.

Da essere soltanto dei passatempo per adolescenti, gli eSport si sono trasformati in una fiorente industria da miliardi di dollari di fatturato e centinaia di milioni di appassionati, con l'ambizione di superare, se non addirittura sostituire, quella degli Sport tradizionali.

I campionati mondiali 2017 di eSport si giocheranno in Cina in un torneo a cui partecipano 24 squadre. Tali squadre arrivano da 13 leghe professionistiche, e si affronteranno in più fasi. L’appuntamento è dal 23 settembre al 4 novembre. Le proiezioni per il Campionato 2017 prevedono un giro d'affari di oltre 1 Miliardo di dollari che crescerà ancora in vista delle Olimpiadi previste per 2020.

Come per gli Sport tradizionali anche gli eSport hanno attirato l' attenzione dei migliori siti di scommesse. Oltre a poter seguire le vari fasi dei campionati e tifare per la squadra o giocatore preferito , sarà possibile anche scommettere, in modo responsabile grazie alla supervisione dell'AAMS, sul favorito per la vittoria finale.


Tag : Giochi
Tue, 06 Jun 2017 10:12:16 +0200

Huawei Matebook X, il notebook del debutto nei PC

Huawei Matebook X

Huawei Matebook X, il notebook del debutto nei PC. Il colosso cinese della telecomunicazione, dopo i successi ottenuti nel mondo mobile, fa il suo debutto nel mercato dei PC con due nuovi notebook.

Huawei durante l' evento organizzato a Berlino ha annunciato il suo debutto nel mercato dei PC, presentando oltre al nuovo Tablet 2 in 1 MateBook E anche due notebook il Matebook X e Matebook D, ma in Italia vedremo solo Il Matebook X a partire dalla fine di Giugno, assieme al nuovo Tablet Matebook E.

Hawei ha dichiarato che il Matebook, notebook da 13 pollici, è il portatile più sottile della sua categoria, più piccolo di un foglio A4, con appena 12,5 millimetri di spessore, processore Intel di settima generazione e lettore di impronte digitale sul tasto di accensione. Il notebook Matebook X farà il suo debutto in Italia verso la fine di Giugno assieme al nuovo Tablet 2-1 Matebook E, con la nuova tastiera Folio, in grado di aprirsi fino a 160 gradi.

Il Matebook X di Huawei è il notebook più piccolo della sua categoria con uno schermo da 13 pollici, uno spessore di solo 12,5 millimetri e un peso di soli 1,05 Kg. La potenza è garantita dal processore Intel di settima generazione e dalla memoria Ram di 8Gb. Il Huawei MateBook X è progettato secondo i principi dell’ingegneria aerospaziale senza surriscaldarsi: il Phase Change Material, utilizzato nell’industria spaziale, non richiede l’ integrazione di una ventola di raffreddamento, perché la CPU non si surriscalda.

HUAWEI MateBook X è dotato di un pulsante di accensione e riconoscimento delle impronte digitali due in uno, che ti permette di avviare il dispositivo rapidamente e in completa sicurezza.

Huawei Matebook X

Specifiche tecniche Huawei Matebook X

Dimensioni: Altezza 12,5 mm, Larghezza 286 mm, Spessore 211 mm, Peso 1,05 kg.

Colore: Space Grey.

Schermo: Dimensioni: 13 pollici Tipo: IPS Corning® Gorilla® Glass, Risoluzione: 2160 x 1440 pixel, gamma di colori sRGB 100%, Contrasto: 1000:1, Luminosità: 350 nit.

CPU: Processore Intel® Core™ i5-7200U di settima generazione.
GPU: Grafica Intel® HD 620.

Sistema Operativo: Windows 10 Home a 64 bit.

Memoria: Archiviazione: 256 GB SSD, RAM: 8 GB LPDDR3.

Rete: IEEE 802.11a/b/g/n/ac, MIMO 2x2 2,4/5 Ghz.

Connettività: Standard: Bluetooth 4.1 (compatibile con 3.0 e 2.1 + EDR).

Sensori: Sensore di luce ambientale, impronta digitale, accelerometro e sensore effetto Hall.

Batteria: 41.4 Wh (5449 mAh 7.6 V).


Tag : tecnologia
Thu, 25 May 2017 00:49:06 +0200