Ultime Zoomate di xrw@ - Tutte 4

xrw@ ha ricevuto 3207 click!

Feed Rss Defanet

Asus ZenFone 4, gli smartphone per gli amanti delle foto

Asus ZenFone 4

Asus ha presentato la nuova famiglia di smartphone serie Zenfone 4. Infatti oltre allo Zenfone 4 l' azienda twainese ha presentato altre tre modelli lo Zenfone 4 Selfie, Zenfone 4 Pro e Zenfone 4 Max. Tutti e 4 i modelli sono stati concepiti per gli amanti della fotografia.

 Asus ha scelto Roma per presentare al mercato europeo la nuova gamma di smartphone della serie Zenfone 4, concepiti appositamente per gli amanti delle foto. La gamma di smartphone della serie ZenFone 4 è la prima a offrire agli utenti una doppia fotocamera (posteriore o frontale) su tutti gli smartphone per scattare immagini di alta qualità in ogni momento.

 Asus ha presentato anche la nuova interfaccia grafica ZenUI 4.0, che migliora le prestazioni delle applicazioni fino al 50% e permette agli utenti di duplicare le app per utilizzare contemporaneamente due account Facebook, WhatsApp e di qualsiasi altro social network.

 Lo ZenFone 4 è lo smartphone da cui Asus si è basata per realizzare tutti gli altri. Si tratta di uno smartphone da un design molto elegante e realizzato completamente in alluminio e vetro. Le cornici laterali sono molto sottili, mentre gli angoli sono stati smussati. Lo smartphone monta un chipset Snapdragon 630, supportato da un acceleratore grafico Adreno 508, da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Lo schermo è da 5,5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 pixel. La batteria è di 3300mAh e assicura un'autonomia che va ben oltre le ventiquattro ore. Inoltre, grazie alla tecnologia Bootmaster, sarà possibile ricaricare lo smartphone del 50% in soli 36 minuti.

 Come accennato in precedenza il vero punto di forza dello Zenfone 4 è il comparto fotografico. Il nuovo Zenfone monta una doppia fotocamera posteriore grandangolare e una fotocamera anteriore pensata per i selfie. Il sensore posteriore principale è il Sony IMX 362 da 12 Megapixel con apertura focale da 1.8. E' possibile scattare immagini molto luminose anche in situazioni con poca luce. È presente anche la stabilizzazione ottica dell'immagine. Il secondo sensore posteriore, invece, è un obiettivo grandangolare con angolo di visione a 120 gradi. Infine, la fotocamera anteriore è da 8 Megapixel con angolo di visione di 84 gradi. Oltre ai sensori fotografici, Asus ha lavorato anche per quanto riguarda il software. Lo ZenFone 4 integra la tecnologia Pixel Master che offre all'utente 12 diverse modalità di scatto. Gli amanti della fotografia potranno cambiare ogni singola impostazione della fotocamera per scattare immagini perfette in ogni dettaglio. Inoltre, è possibile registrare video in slow-motion a 120 frame per secondo.

Asus ZenFone 4 Selfie

 L' Asus Zenfone 4 Selfie, invece, è stato pensato prettamente per gli amanti del Selfie. Cio che lo differenzia dal Zenfone normale è il ricco comparto fotografico anteriore. Lo ZenFone 4 Selfie monta una doppia fotocamera anteriore con un sensore fotografico da 20 Megapixel e un obiettivo grandangolare per scattare selfie di gruppo. Nella versione Pro, la fotocamera anteriore principale è da 24 Megapixel, mentre l'obiettivo secondario resta grandangolare. Grazie all'angolo di visione di 120 gradi è possibile scattare delle immagini più ampie del 200%. La fotocamera posteriore, invece, è da 16 Megapixel. Inoltre sia la versione Selfie che Selfie Pro integra la tecnologia Super Pixel Engine che permette di scattare selfie due volte più luminosi. Inoltre, con l'applicazione SelfieMaster è possibile modificare i propri autoscatti e renderli più belli tramite la funzione beautification.

 Lo Zenfone 4 Selfie monta un chipset Snapdragon 430 supportato da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Lo schermo è da 5,5 pollici, mentre la batteria ha una potenza di 3000 mAh. Mentre lo ZenFone 4 Selfie Pro monta un SoC Snapdragon 625, supportato da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Lo schermo è da 5,5 pollici e ha una risoluzione 1920 x 1080 pixel. La batteria da 3000 mAh supporta la ricarica rapida.

 Tra i nuovi modelli della serie Zenfone 4 non poteva mancare un Top Gamma, cosi Asus ha presentato lo ZenFone 4 Pro con connettività Gigabit. Si tratta del primo smartphone a livello mondiale ad offrire le tecnologie LTE Gigabit e Wi-Fi multi-gigabit 802.11ad, per assicurare una connettività ultra veloce ovunque. Lo smartphone integra tre sensori fotografici Sony (due nella parte posteriore e uno in quella anteriore) di fascia high-end. Nella parte posteriore trova posto una doppia fotocamera con il sensore fotografico principale da 12 Megapixel e apertura focale da 1.7, mentre quello secondario è da 16 Megapixel e integra uno zoom ottico 2x che raggiunge uno zoom totale 10 x. La fotocamera anteriore, invece, è da 8 Megapixel con apertura focale da 1.9. Per migliorare la qualità degli scatti, lo smartphone integra anche la tecnologia TriTech+ che implementa il sistema Dual Pixel PDAF (Phase Detection Auto Focus). Il chipset Snapdragon 835 supportato da 6GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Lo schermo, invece è da 5,5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 pixel. La batteria è da 3600 mAh e supporta la ricarica Boot Master.

 Asus ha pensato anche agli utenti che necessitano sempre più autonomia della batteria, cosi ha presentato lo Zenfone 4 Max. L' Asus Zenfone 4 Max monta una batteria da 4100mAH ( 5000mAh nella versione con schermo da 5,5 pollici) che permette di arrivare a fine giornata senza preoccuparsi della ricarica. Nella parte posteriore c'è una doppia fotocamera posteriore con obiettivo grandangolare con angolo di visione di 120 gradi. La fotocamera principale è da 13 Megapixel e integra la tecnologia Pixel Master che offre diverse modalità per ottenere il meglio dai propri scatti. La fotocamera frontale, invece, è da 8 Megapixel.

Come detto, lo smartphone viene lanciato in due diverse versioni: una con schermo da 5,5 pollici e l'altra con display da 5,2''che differiscono anche per l' hardware: lo ZenFone 4 Max con schermo più grande monta uno Snapdragon 430 supportato da 3GB o 4GB di RAM e da 32GB o 64GB di memoria interna. La versione con lo schermo più piccolo, invece, monta uno Snapdragon 425 supportato da 3GB di RAM e da 32GB di spazio di archiviazione.


Tag : Telefonia
Fri, 22 Sep 2017 15:06:10 +0200

iPhone X: Specifiche tecniche dettagliate

iPhone X scheda tecnica

Apple è ufficialmente presentato al pubblico l' iPhone X, e per farlo ha scelta il nuovo Steve Jobs Theatre, infatti quest' anno cade il decimo anniversario del debutto dell' iphone. Con iPhone X la visione che aveva Steve Jobs nel 2007 di come doveva essere lo smartphone, è quasi reale. Il nuovo iPhone e tutto schermo grazie alle nuove tecnologie è stato eliminato il tasto home per permettere agli utenti un esperienza a tutto schermo. In attesa dell' arrivo dell' iPhone X nei punti vendita, previsto per il  3/11, anche se è possibile prenotarlo giaà a partire dal 27/10, diamo un occhiato alle specifiche tecniche dettagliate rilasciate da Apple.

 

IPhone X Specifiche tecniche

Capacità
  • 64GB
  • 256GB
Dimensioni e peso

Altezza: 143,6 mm

Larghezza: 70,9 mm

Spessore: 7,7 mm

Peso: 174 grammi

Display
  • Super Retina HD
  • Multi‑Touch OLED all‑screen da 5,8" (diagonale)
  • Display HDR
  • 2436×1125 pixel a 458 ppi
  • Contrasto (tipico) 1.000.000:1
  • Display True Tone
  • Display ad ampia gamma cromatica (P3)
  • 3D Touch
  • Luminosità massima (tipica) 625 cd/m2
  • Rivestimento oleorepellente a prova di impronte
  • Supporta la visualizzazione simultanea di più lingue e set di caratteri

Il display di iPhone X è un rettangolo dagli angoli arrotondati; la diagonale, se si considera il corrispondente rettangolo con gli angoli retti, misura 5,85" (la superficie effettiva di visualizzazione è inferiore).

Resistenza a schizzi, gocce e polvere
  • Rating IP67 secondo lo standard IEC 60529
Chip
  • A11 Bionic con architettura a 64 bit
  • Motore neurale
  • Coprocessore di movimento M11 integrato
Fotocamera
  • Fotocamere da 12MP con grandangolo e teleobiettivo
  • Grandangolo: ƒ/1.8
  • Teleobiettivo: ƒ/2.4
  • Zoom ottico; zoom digitale fino a 10x
  • Modalità Ritratto
  • Illuminazione ritratto (beta)
  • Doppia stabilizzazione ottica dell’immagine
  • Obiettivo a sei elementi
  • Flash True Tone quad-LED con Slow Sync
  • Panorama (fino a 63MP)
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Filtro IR ibrido
  • Autofocus con Focus Pixels
  • Tocca & metti a fuoco con Focus Pixels
  • Live Photos con stabilizzazione
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • Mappatura locale dei toni migliorata
  • Rilevamento volti e corpi
  • Controllo esposizione
  • Riduzione del rumore
  • HDR automatico per le foto
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Timer autoscatto
  • Geotagging delle foto
  • Formati immagine acquisiti: HEIF e JPEG
Registrazione video
  • Registrazione video 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (720p) a 30 fps
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine video
  • Zoom ottico; zoom digitale 6x
  • Flash True Tone quad-LED
  • Video in slow‑motion (1080p a 120 fps o 240 fps)
  • Video Time-lapse con stabilizzazione
  • Stabilizzazione video di qualità cinematografica (1080p e 720p)
  • Video con autofocus continuo
  • Rilevamento volti e corpi
  • Riduzione del rumore
  • Scatta foto da 8MP mentre filmi in 4K
  • Zoom durante la riproduzione video
  • Geotagging dei video
  • Formati video registrati: HEVC e H.264
Fotocamera TrueDepth
  • Foto da 7MP
  • Modalità Ritratto
  • Illuminazione ritratto (beta)
  • Animoji
  • Registrazione video HD a 1080p
  • Retina Flash
  • Diaframma con apertura ƒ/2.2
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • HDR automatico
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Rilevamento volti e corpi
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Controllo esposizione
  • Timer autoscatto
Face ID
  • Riconoscimento del volto tramite la fotocamera TrueDepth
Apple Pay
  • Paga con il tuo iPhone usando il Face ID nei negozi, nelle app e sul web
  • Porta a termine gli acquisti fatti con Apple Pay sul tuo Mac
Cellulare e wireless
  • Modello A1865
  • FDD-LTE (bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 29, 30, 66)
  • TD-LTE (bande 34, 38, 39, 40, 41)
  • TD-SCDMA 1900 (F), 2000 (A)
  • CDMA EV-DO Rev. A (800, 1900, 2100 MHz)
  • UMTS/HSPA+/DC-HSDPA (850, 900, 1700/2100, 1900, 2100 MHz)
  • GSM/EDGE (850, 900, 1800, 1900 MHz)
  • Modello A1901
  • FDD-LTE (bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 29, 30, 66)
  • TD-LTE (bande 34, 38, 39, 40, 41)
  • UMTS/HSPA+/DC-HSDPA (850, 900, 1700/2100, 1900, 2100 MHz)
  • GSM/EDGE (850, 900, 1800, 1900 MHz)
  • Tutti i modelli
  • Wi‑Fi 802.11ac con tecnologia MIMO
  • Tecnologia wireless Bluetooth 5.0
  • NFC con modalità lettore
Geo­localizzazione
  • GPS assistito, GLONASS, Galileo e QZSS
  • Bussola digitale
  • Wi‑Fi
  • Rete cellulare
  • Microlocaliz­zazione iBeacon
Chiamate video
  • FaceTime video su Wi‑Fi o rete cellulare
Chiamate audio
  • FaceTime audio
  • Voice over LTE (VoLTE)
Riproduzione audio
  • Formati audio supportati: AAC-LC, HE-AAC, HE-AAC v2, Protected AAC, MP3, PCM lineare, Apple Lossless, FLAC, Dolby Digital (AC-3), Dolby Digital Plus (E-AC-3) e Audible (formati 2, 3, 4, Audible Enhanced Audio, AAX e AAX+)
  • Livello di volume massimo configurabile dall’utente
Riproduzione video
  • Formati video supportati: HEVC, H.264, MPEG-4 Part 2 e Motion JPEG
  • High Dynamic Range con contenuti Dolby Vision e HDR10
  • Duplicazione schermo e streaming di foto e video su Apple TV (seconda generazione o successiva) via AirPlay
  • Video Mirroring e uscita video: fino a 1080p con gli adattatori Lightning‑AV digitale o Lightning‑VGA (adattatori in vendita separatamente)
Siri
  • Per mandare messaggi, impostare promemoria e altro, usando la voce
  • Suggeri­menti smart in Messaggi, Mail e altro
  • Attivazione vocale con il comando “Ehi Siri”
  • Ascolto e riconoscimento brani
Tasti e connettori
  • Volume su/giù
  • Suoneria/Silenzioso
  • Tasto laterale
  • Altoparlante stereo integrato
    Microfono integrato
  • Connettore Lightning
  • Microfono integrato
  • Altoparlante stereo integrato
Batteria e alimentazione
Fino a 2 ore di autonomia in più rispetto ad iPhone 7

Autonomia in conversazione (wireless):

  • fino a 21 ore
Navigazione internet:
  • fino a 12 ore
Riproduzione video (wireless):
  • fino a 13 ore
Riproduzione audio (wireless):
  • fino a 60 ore
Ricarica veloce
  • ricarica fino al 50% in 30 minuti
  • Batteria ricaricabile integrata agli ioni di litio
  • Ricarica wireless (con i caricabatterie Qi)
  • Ricarica tramite computer via USB o tramite alimentatore
  • Ricarica veloce
Sensori
  • Face ID
  • Barometro
  • Giroscopio a 3 assi
  • Accelerometro
  • Se
Sensore di prossimità
  • Sensore di luce ambientale
Sistema operativo

iOS 11

Con nuove funzioni pensate per fare tutto in modo più facile, veloce e personalizzato, iOS 11 rende il tuo iPhone ancora più potente e intelligente.

Accessibilità

Le funzioni per l’accessibilità aiutano le persone con disabilità a sfruttare al massimo il nuovo iPhone X. Potenti tecnologie integrate supportano le capacità visive, uditive, fisiche e motorie, e aiutano l’apprendimento e l’alfabetizzazione. Così tutti possono usare il dispositivo più personale al mondo.

Le funzioni includono:
  • • VoiceOver
  • • Zoom
  • • Lente d’ingrandimento
  • • Software TTY
  • • Siri e Dettatura
  • • Scrivi a Siri
  • • Controllo interruttori
  • • Sottotitoli per non udenti
  • • AssistiveTouch
  • • Leggi schermata
App incluse
  •  Fotocamera

  •  Foto
  •  Salute
  •  Messaggi
  •  Telefono
  •  FaceTime
  •  Mail
  •  Musica
  •  Wallet
  •  Safari
  •  Mappe
  •  Siri
  •  Calendario
  •  iTunes Store
  •  App Store
  •  Note
  •  Contatti
  •  iBooks
  •  Casa
  •  Meteo
  •  Promemoria
  •  Orologio
  •  Borsa
  •  Calcolatrice
  •  Memo vocali
  •  Bussola
  •  Podcast
  •  Watch
  •  Suggeri­menti
  •  iCloud Drive
  •  Trova il mio iPhone
  •  Trova i miei amici
  •  Impostazioni
  •  File
 Auricolari
  • Auricolari EarPods con connettore Lightning
Scheda SIM
  • Nano-SIM
  • iPhone X non è compatibile con le schede micro-SIM esistenti.
Classificazione per apparecchi acustici
  • iPhone X (modello A1865, A1901): M3, T4
Tipi di documenti visualizzabili

.jpg, .tiff, .gif (immagini); .doc e .docx (Microsoft Word); .htm e .html (pagine web); .key (Keynote); .numbers (Numbers); .pages (Pages); .pdf (Anteprima e Adobe Acrobat); .ppt e .pptx (Microsoft PowerPoint); .txt (testo); .rtf (Rich Text Format); .vcf (contatti); .xls e .xlsx (Microsoft Excel); .zip; .ics

Requisiti di sistema
  • ID Apple (richiesto per alcune funzioni)
  • Accesso a internet
  • La sincronizzazione con iTunes su Mac o PC richiede:
    • su Mac: OS X 10.9.5 o successivo
    • su PC: Windows 7 o successivo
    • iTunes 12.7 o successivo (download gratuito da www.itunes.com/it/download)
Requisiti ambientali
  • Temperatura ambientale operativa: da 0 a 35 °C
  • Temperatura non operativa: da -20 a 45 °C
  • Umidità relativa: da 5% a 95% in assenza di condensa
  • Altitudine operativa: testato fino a 3000 m
Lingue
Lingue dell’interfaccia

Arabo, catalano, ceco, cinese (semplificato, tradizionale, tradizionale di Hong Kong), coreano, croato, danese, ebraico, finlandese, francese (Canada, Francia), giapponese, greco, hindi, indonesiano, inglese (Australia, Regno Unito, Stati Uniti), italiano, malese, norvegese, olandese, polacco, portoghese (Brasile, Portogallo), rumeno, russo, slovacco, spagnolo (America Latina, Messico, Spagna), svedese, tedesco, thailandese, turco, ucraino, ungherese, vietnamita

Lingue della tastiera QuickType

Arabo (moderno standard, Najdi), armeno, azero, bengali, bielorusso, bulgaro, catalano, ceco, cherokee, cinese semplificato (Pinyin, scrittura manuale, tratti), cinese tradizionale (Cangjie, Pinyin, scrittura manuale, Sucheng, tratti, Zhuyin), coreano, croato, danese, ebraico, emoji, estone, fiammingo, filippino, finlandese, francese (Belgio, Canada, Francia, Svizzera), gallese, georgiano, giapponese (Kana, Romaji), greco, gujarati, hawaiano, hindi (devanagari, traslitterazione), hinglish, indonesiano, inglese (Australia, Canada, India, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti), irlandese, islandese, italiano, kannada, lettone, lituano, macedone, malayalam, malese, maori, marathi, norvegese, olandese, oriya, persiano, polacco, portoghese (Brasile, Portogallo), punjabi, rumeno, russo, serbo (cirillico, latino), slovacco, sloveno, spagnolo (America Latina, Messico, Spagna), svedese, swahili, tamil (scrittura, traslitterazione), tedesco (Austria, Germania, Svizzera), telugu, thailandese, tibetano, turco, ucraino, ungherese, urdu, vietnamita

Lingue della tastiera QuickType con scrittura predittiva

Cinese (semplificato, tradizionale), coreano, francese (Belgio, Canada, Francia, Svizzera), giapponese, inglese (Australia, Canada, India, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti), italiano, portoghese (Brasile, Portogallo), russo, spagnolo (America Latina, Messico, Spagna), tedesco (Austria, Germania, Svizzera), thailandese, turco

Lingue di Siri

Arabo (Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti), cantonese (Cina continentale, Hong Kong, Macao), coreano, danese (Danimarca), ebraico (Israele), finlandese (Finlandia), francese (Belgio, Canada, Francia, Svizzera), giapponese, inglese (Australia, Canada, India, Irlanda, Nuova Zelanda, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Sudafrica), italiano (Italia, Svizzera), malese (Malesia), mandarino (Cina continentale, Taiwan), norvegese (Norvegia), olandese (Belgio, Paesi Bassi), portoghese (Brasile), russo (Russia), spagnolo (Cile, Messico, Spagna, Stati Uniti), svedese (Svezia), tedesco (Austria, Germania, Svizzera), thailandese (Thailandia), turco (Turchia)

Lingue della dettatura

Arabo (Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Qatar), cantonese (Cina continentale, Hong Kong, Macao), catalano, ceco, coreano, croato, danese, ebraico, finlandese, francese (Belgio, Canada, Francia, Lussemburgo, Svizzera), giapponese, greco, hindi (India), indonesiano, inglese (Arabia Saudita, Australia, Canada, Emirati Arabi Uniti, Filippine, India, Indonesia, Irlanda, Malesia, Nuova Zelanda, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Sudafrica), italiano (Italia, Svizzera), malese, mandarino (Cina continentale, Taiwan), norvegese, olandese (Belgio, Paesi Bassi), polacco, portoghese (Brasile, Portogallo), rumeno, russo, shanghainese (Cina continentale), slovacco, spagnolo (Argentina, Cile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Spagna, Stati Uniti, Uruguay), svedese, tedesco (Austria, Germania, Lussemburgo, Svizzera), thailandese, turco, ucraino, ungherese, vietnamita

Lingue del dizionario

Cinese (semplificato, tradizionale), coreano, danese, francese, giapponese, hindi, inglese, italiano, norvegese, olandese, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco, thailandese, turco

Lingue del dizionario bilingue

Cinese (semplificato), coreano, francese, giapponese, italiano, olandese, portoghese, russo, spagnolo, tedesco

Controllo ortografico

Coreano, danese, finlandese, francese, inglese, italiano, norvegese, olandese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco, turco

Cosa c’è dentro
  • iPhone con iOS 11
  • Auricolari EarPods con connettore Lightning
  • Adattatore da Lightning a jack cuffie (3,5 mm)
  • Cavo da Lightning a USB
  • Alimentatore USB
  • Documentazione

Tag : Telefonia
Wed, 20 Sep 2017 09:17:51 +0200

iPhone X il futuro può cominciare

iPhone X

Fin dal suo debutto nel 2007 uno degli obbietti di Steve Jobs era quello di eliminare i tasti fisici del iPhone. Anche se la maggioranza dei tasti furono eliminati quelli della Apple furono costretti a conservarli qualcuno, come il tasto Home. Bene Con il decimo anniversario della sua nascita, Apple ha presentato iPhone X, uno smartphone fatto di solo schermo, proprio come sarebbe piaciuto al suo fondatore.

 Con iPhone X il futuro può cominciare, come dieci anni prima l' aveva immaginato Steve Jobs. Il nuovo iPhone è così coinvolgente che ti fa immergere in quello che vedi. E così intelligente che sa rispondere a un tuo tocco, a una parola, persino a uno sguardo.

 Su iPhone X è tutto concentrato intorno al nuovo schermo. Un display super retina da 5,8''. Per il nuovo schermo sono state applicate nuove tecnologie che gli permettono di seguire perfettamente le curve dello smartphone compreso gli angoli arrotondati. Il display Oled avrà di 1.000.000:1 e grande luminosità.

 Grandi novità anche per le fotocamere che grazie a tecnologie di ultima innovazione permetteranno il riconoscimento facciale tramite  Face ID.

 Tutto il design dell' iPhone X è stato rinnovato come l' utilizzo sia sullo schermo che sul lato posteriore di un vetro più resistente mai visto su uno smartphone, con l' aggiunta di un profilo in acciaio chirurgico inossidabile.

 Per gestire tutto ciò che offre il nuovo iphone basteranno pochi semplici gesti in modo naturale e immediato e per tornare alla Home basterà sfiorare lo schermo da qualsiasi APP.

 Con Face ID il riconoscimento facciale ha raggiunto livelli di precisioni mai visti fin' ora. Grazie alla tecnologia TrueDepth, impostare Face ID è molto semplice. Il nuovo sistema di riconoscimento proietta e analizza più di 30.000 punti invisibili per creare una mappa accurata del tuo volto. Grazie a questa nuova tecnologia è possibile utilizzare il tuo volto come password password. Face ID è un modo nuovo e sicuro per sbloccare il tuo iPhone, autenticarti e pagare i tuoi acquisti.

 La fotocamera frontale permette di realizzare Selfie sempre più sofisticati come la modalità ritratto che permette di scattare foto con il volto bene a fuoco e sfondo sfumato.

 La doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel permetteranno di realizzare delle vere foto da professionisti. Le fotocamere sono in grado di rilevare le diverse profondità e mappano il volto con precisione, per creare effetti di luce professionali. Grazie allo stabilizzatore ottico e obbiettivi più veloci sarà possibile scattare foto anche con poca luce. Inoltre le fotocamere dell iPhone X sono dotate di zoom ottico, zoom digitale fino a 10x quando scatti, zoom digitale fino a 6x quando giri un video.

iPhone X immagini

{gallery}iphone-x{/gallery}

 Per il nuovo iPhone è stato adottato il nuovo chip di ultima generazione A11 Bionic, il chip più potente e più intelligente mai visto su uno smartphone, con un motore neurale capace di svolgere fino a 600 miliardi di operazioni al secondo. I quattro core ad alta efficienza della nuova CPU sono fino al 70% più veloci rispetto al chip A10 Fusion. Mentre con i suoi tre core, la nuova GPU è fino al 30% più veloce del chip A10 Fusion.

 Il nuovo Chip A11 Bionic è stato realizzato per permettere di sfruttare a piena potenza tutte le App di realtà aumentata, per avere una esperienza a pieno campo.

 iPhone X oltre ad essere stato progettato per l' eliminazione di tutti i tasti fisici è stato realizzare anche per eliminare i cavi e dopo l' eliminazione del cavo per auricolari ora tocca a quello della ricarica, infatti il nuovo iphone sarà dotato di ricarica Wireless, sarà possibile ricaricarlo dalle postazioni in dotazione e dalle basi wireless che trovi negli hotel, nei bar e negli aeroporti di tutto il mondo.

 Fin dalla suo debutto l' iPhone X sarà dotato del nuovissimo sistema operativo iOS 11 che Apple ha presentato qualche settimana fa.


Tag : Telefonia
Mon, 18 Sep 2017 13:58:19 +0200

Come cambiare lingua su Windows 10

Come cambiare lingua su windows 10

Per cambiare lingua su Windows 10 esistono due procedure alquanto semplice. Se si desidera cambiare lingua conviene farlo subito prima ancora di installare nuove app.

 

 Puo' capitare, sopratutto se si acquista online, che acquistando un PC o notebook scopriamo che ha installato Windows 10 in un altra lingua. Prima di scoraggiarsi e rischiare di perdere la licenza del sistema operativo, dovete sapere che è possibile cambiare la lingua e impostarla in italiano.

 Come detto in precedenza esistono due metodi per cambiare la lingua su Windows 10, entrambe molto semplici. Consigliamo di effettuare il cambio di lingue prima ancora di personalizzare il PC con le app di terzi parti.

 Il primo metodo per cambiare lingua su Windows 10 consiste nell' installare il language pack. Per installare il pacchetto di lingua italiano bisogna andare su impostazioni poi su data/ora e lingua, selezionare area geografiche e lingue e cliccare su aggiungi lingua. La schermata mostra i pacchetti di lingua che sono disponibili per l'installazione: basterà scegliere l'italiano. Ad installazione terminata, si dovrà selezionare l'italiano e cliccare su imposta come predefinita. Per applicare la modifica della lingua, si dovrà effettuare la disconnessione dell'account utente in uso oppure riavviare Windows 10. Dopo il cambio di lingua bisogna bisogna andare a modificare il formato ora e data con quelli corrispondenti al nostro paese. Se la lingua italiana non dovesse comparire in lista, potete scaricarla previa prima verificare quale versione di Windows avete installato. Se avete Windows 10 Anniversary potete scaricare il pacchetto della lingua nella versione a 32 bit, o a 64 bit per Windows 10 Anniversary . Se invece Windows 10 è stato aggiornato al Creators Update (versione 1703), dovete scaricare il language pack italiano per i sistemi Windows 10 a 64 bit e  Windows 10 32 bit versione Creators update .

 Nonostante l' installazione del language pack, alcune sezioni di Windows 10 potrebbero continuare a mostrare etichette e messaggi nella lingua precedente. Le aree del sistema in cui Windows 10 non risulterà in italiano sono la schermata di benvenuto all'avvio della macchina (Welcome screen), la schermata di logon, di logout, di arresto e i titoli del menu Start.

Per risolvere il problema, bisogna portarsi nel Pannello di controllo di Windows 10, accessibile digitando Pannello di controllo nella casella di ricerca in basso a sinistra quindi cliccando prima su orologio e opzioni internazionale e poi sull'icona Area geografica. Nella scheda Opzioni di amministrazione si dovrà quindi cliccare il pulsante Copia impostazioni. Attivare le caselle Schermata iniziale e account di sistema e Nuovi account utente. In questo modo l'italiano sarà usato anche nelle varie aree di Windows 10 oltre che per i nuovi account utente che dovessero essere aggiunti.Pannello di controllo Windows 10

Il secondo metodo per cambiare lingua in Windows 10 utilizzare lo strumento Media Creation Tool in italiano, accettando dapprima le condizioni di licenza d'uso e quindi selezionare Aggiorna il PC ora e seguire la procedura passo-passo. Al termine dell' installazione Windows 10 dovrebbe risultare completamente in italiano e non si dovrebbe neppure perdere alcun dato e nessuna applicazione installata.

 Ne l' autore ne il sito sono responsabili per eventuali danni provocati da un errata applicazione della seguente guida.


Tag : Guide e trucchi
Wed, 06 Sep 2017 00:06:51 +0200

Facebook Watch è pronta

Facebook Watch

Facebook Watch è pronta per il debutto. Annunciata da Facebook ad inizio Agosto come beta test per una cerchia ristretta di utenti americana, ora la piattaforma video è pronta per il suo debutto.

 

 Ad inizio Agosto Facebook aveva annunciato che aveva resto disponibile per pochi prescelti la sua nuova piattaforma di streaming per una fase di testing. Sembra che il periodo di test sia terminato ed abbia dato ottimi risultati tanto che la piattaforma streaming Facebook Watch è pronta a fare il suo debutto.

 Il debutto della nuova piattaforma sarà disponibile al momento solo per gli utenti americani. Con questa nuova piattaforma di intrattenimento, il social network intende sfidare i colossi dei contenuti multimediali come ad esempio Youtube.

 Gli utenti di Facebook , inizialmente, potranno vedere video della durata complessiva tra i 20 ed i 30 minuti, ma con il tempo l’offerta è destinata a diventare molto più articolata e dovrebbero essere disponibili filmati di vario genere con durate molto differenti tra loro.

 Per il social network , Facebook Watch rappresenta una nuova opportunità di business in quanto potrà disporre di un nuovo luogo dove inoculare la pubblicità. Per gli editori, invece, Watch potrà rappresentare un nuova possibilità di dare maggiore visibilità ai loro contenuti.

 Nei prossimi giorni, dunque, con il lancio della piattaforma Watch, gli utenti americani potranno scoprire i primi filmati realizzati dagli editori ed iniziare a valutare la qualità dell’offerta della nuova piattaforma.

 Nessuna notizie, invece, sulla diffusione di Watch al di fuori dei confini americani, tranne che è stato promesso di portare la nuova piattaforma a più persone possibili quanto prima.


Tag : Internet
Mon, 04 Sep 2017 22:49:53 +0200

Android 8.0 Oreo è ufficiale

Android 8 Oreo

Google ha ufficializzato Android 8.0 Oreo. Con un breve comunicato ieri Bi preferito Big C ha annunciato la sua nuova versione del suo sistema operativo mobile e come da consuetudine anche per questa versione ha scelto un nome di un biscotto, Oreo il biscotto preferito dagli americani.

 

 Google ha annunciato Android 8.0 Oreo ieri con evento trasmesso in live streaming da New York City, proprio nelle ore in cui negli Stati Uniti è stato possibile assistere a un’eclissi solare.

 Tra le novità annunciate ci sono la nuova funzione Picture in Picture che permette di continuare a visualizzare un filmato mentre si utilizza un altra applicazione. Grazie ad un ottimizzazione del codice sorgente sono stati apportati notevoli miglioramenti in termini di efficienza e di prestazioni, attraverso una migliore gestione delle app in esecuzione, soprattutto per quanto riguarda i processi in background. Un altra novità riguarda le icone sulla schermata principale mostreranno i cosiddetti Notification Dots, ovvero piccoli punti colorati che andranno a indicare la presenza di notifiche da consultare.

 Aumentati i livelli di sicurezza, il sistema ha infatti incorporato Google Play Protect e nuove funzionalità come i controlli di installazione delle applicazioni a livello sorgente, importanti condizioni di sicurezza anteriori e centrali nelle impostazioni e una protezione ancora più elevata a tutela della privacy e contro i malware.

Oreo offre anche un set di emoj completamente ridisegnate, la Smart Text Selection, la selezione testuale intelligente, che consente al nuovo sistema operativo di distinguere il tipo di testo che viene copiato, Autofill intelligente, che permette di compilare automaticamente schede sul web, con dati 'ricordati' anche da app e siti diversi, password comprese.

 Queste sono solo alcune delle novità presentate con Android 8.0. Nei prossimi mesi scoprire altre novità sul nuovo sistema operativo di Google.

 I primi dispositivi a ricevere l' aggiornamento ad Android 8.0 Oreo sono Pixel, Pixel XL, Nexus 5X, Nexus 6P, il tablet Pixel C e il set-top box per il televisore Nexus Player in breve tempo. Google ha tenuto a far sapere di essere già al lavoro con i produttori di terze parti per far sì che l' update possa essere distribuito entro la fine dell’anno.


Tag : Telefonia
Tue, 22 Aug 2017 15:03:22 +0200

Come ritoccare una foto

Come ritoccare foto

Per quanto siamo attenti o esperti nella fotografia, capita spesso che una bellissima foto possa essere rovinata da un particolare non gradito. Prima di cancellare la foto è bene sapere che esistono dei metodi per ritoccarla e recuperare il bel lavoro svolto.

 A volte capita che quando facciamo una foto ad un bellissimo panorama o ad amici e parenti non ci accorgiamo dei particolari che possono rovinarlo e solo quando scarichiamo le foto al PC ci accorgiamo dell' errore commesso. Grazie a software sempre più evoluti è possibile ritoccare le foto ed eliminare i difetti che la rovinano.

 In commercio esistono moltissimi software che ci permettono di ritoccare e modificare le nostre foto per la seguente guida abbiamo deciso di utilizzare Movavi Photo Editor 4, un software per modificare foto molto semplice e intuitivo da usare adatto anche ai meno esperti di foto-ritocco, tutte le informazioni sul software le trovate sulla loro  pagina web.

 Con la seguente guida andremo a vedere come poter ritoccare una foto è renderla perfetta come volevamo.

 Rimuovere oggetti indesiderati con Photo Editor è molto semplice per prima cosa bisogna caricare nel programma la foto da modificare, dopo di che cliccare su rimuovere oggetto e con il cursore andiamo ad evidenziare gli oggetti che vogliamo che vengano eliminati, una volta selezionato tutti gli oggetti basta cliccare su avvia cancellazione e in pochi attimi tutti gli oggetti selezionati scompariranno dalla foto e sembrerà che non ci siano mai stati.

Come rimuovere oggetti da foto

 Invece se si vuole eliminare i difetti da un ritratto basta una volta caricato la foto nel Photo editor, andare si ritocco e selezionare il difetto da eliminare e passando con il mouse sul difetto questo per magia lo vedremo sparire. Ad esempio è possibile utilizzare levigante pelle grazie al quale è possibile eliminare tutti i difetti della pelle. E' possibile rimuovere anche le rughe, i bagliori delle pelle, e aggiungere un po' di fondotinta.

 Per quanto riguarda gli occhi è possibile rimuovere il fastidioso difetto degli occhi rossi. Per rimuovere gli occhi rossi basta selezionare lo strumento rimuovi occhi rossi, impostare il pennello di una dimensione leggermente superiore alla pupilla dopo di che basta fare clic sulla pupilla e il gioco è fatto. Inoltre è anche possibile modificare la grandezza degli occhi il colore, aggiungere un po' di ombretto o matita per le sopracciglia.

 Capita anche spesso che dopo aver fatto una foto notiamo che lo sfondo non è un gran che, bene invece di cancellarla è possibile eliminare lo sfondo è sostituirlo con un altro di nostro gradimento. Caricata la foto dobbiamo cliccare su rimuovi sfondo. Per prima cosa bisogna delimitare tramite il cursore ciò che vogliamo rimanga della foto, poi sempre con il cursore delimitare ciò che è lo sfondo da eliminare, in fine una volta che l' algoritmo ha elaborato la foto eliminando tutto ciò che rappresenta lo sfondo non ci resta che caricare il nuovo sfondo.

Foto ritocco

 Queste sono solo alcune delle principali modifiche che si possono fare su una foto prima di eliminarla. I software di photo-editor come Movavi Photo Editor 4 mettono a disposizione svariati strumenti, molto semplici e intuitivi, che permettono di apportare tutte le modifiche che desideriamo ad una foto.


Tag : Guide e trucchi
Fri, 11 Aug 2017 13:23:10 +0200

Firefox 55 avrà il supporto WebVr e screenshot

Mozilla Firefox

Mozilla ha rilasciato il download della versione 55 del suo browser tra le principali novità c'è il supporto per il WebVr e gli screenshot.

 

Firefox 55 il popolare browser di Mozilla è disponibile per il download tra le novità disponibili per il nuovo Browser, compatibile con varie piattaforme, c'è il supporto per il WebVr e la funzione screenshort. WebVR è compatibile tanto con Oculus Rift come con HTCVive, permettendo tramite le piattaforme Web di sfruttare i contenuti di realtà virtuale attraverso le differenti tipologie didispositivi VR presenti in commercio.

 La secondo importante novità della release 55 di Firefox è la funzione Screenshot. Sarà possibile catturare screenshots di ciò che viene visualizzato dal browser e di condividerli direttamente senza dover uscire dal browser. Sarà possibile anche eseguire catture dell'intera pagina web, non solo di quanto venga visualizzato in un preciso istante ma comprendendo anche le parti che necessitano di scroll verticale.

 E' possibile scaricare la nuova versione di Firefox al seguente indirizzo Mozilla Firefox 55.


Tag : Internet
Thu, 10 Aug 2017 00:08:15 +0200

Addio a Adobe flash player, verrà dismesso entro il 2020.

Adobe Flash Player

Addio ad Adobe Flash Player. Con un posto sul sito ufficiale Adobe ha annunciato che smetterà lo sviluppo della tecnologia Flash, che sarà dismessa entro il 2020.

 Flash Player ha permesso per diversi anni a computer e smartphone di accedere ad immagini e video e animazioni sui siti web. Tuttavia i principali Browser come Chrome e Firefox hanno ritenuto tale tecnologia troppo pensante e obsoleta tanto da iniziare ad orientarsi verso nuovi standard come HTML5, WebGL e WebAssembly.

 Secondo un indagine condotta da Google negli ultimi anni c'è stato una drastica diminuzione dell' utilizzo della tecnologia Flash per i siti e solo i 17% degli utenti Chrome visitano siti in flash contro l' 80 % di tre anni fa. Questo ha portato gli stessi creatori a optare per un suo pensionamento. Adobe infatti ha deciso di interrompere definitivamente il supporto entro la fine del 2020.

 Lo spegnimento di Adobe Flash Player è stato fissato per il 2020, in modo tale da dare la possibilità ai siti contenenti video, giochi e contenuti che si appoggiano alla tecnologia Flash Player di poter migrare verso nuovi formati.

Google continuerà a richiedere agli utenti il permesso di eseguirlo, per poi spegnere definitivamente il suo utilizzo. stesso discorso vale per Apple, che già richiede un’approvazione per ogni sito navigato. Firefox permetterà agli utenti di selezionare i siti abilitati ad usare Flash. Infine Microsoft rimuoverà in maniera graduale il supporto a Flash sia da Edge che da Internet Explorer.


Tag : tecnologia
Wed, 09 Aug 2017 11:58:30 +0200

Come gestire la contabilità in Cloud grazie a Reviso

Gestire Contabilità con Cloud

Gestire la contabilità è una delle attività di un’azienda o di un professionista che occupa buona parte del tempo che dedichiamo al nostro business. Grazie a Reviso e alla tecnologia Cloud è possibile organizzare la contabilità in pochi click.

Reviso è una piattaforma in Cloud per la gestione della contabilità e la fatturazione realizzata da TeamSystem, un’azienda nata nel 1979 e riconosciuta a livello nazionale come realtà leader nella progettazione e vendita di software e nell’erogazione di servizi formativi per imprese e professionisti.

Reviso

Reviso è una piattaforma che sfruttando il Cloud permette ad aziende e professionisti di gestire la propria contabilità da qualunque dispositivo e in qualunque luogo ci si trova. Questo gestionale permette di registrare, emettere fattura, tenere sotto controllo costi e ricavi, monitorare l’andamento della propria attività e soprattutto facilitare lo scambio di informazioni col commercialista. Facile da usare e intuitivo, adatto anche a coloro che sono alle prime armi con la gestione di una attività. Inoltre la piattaforma di TeamSystem si integra facilmente con diversi applicativi come CRM, E-Commerce e punti cassa.

Reviso Contabilità

Con Reviso è anche possibile gestire progetti con obiettivi chiari e monitorabili, creare report di riepilogo ed analisi. I dati sono accessibili ovunque e la piattaforma è configurabile in diverse lingue e valute. Chi utilizza Reviso può gestire in modo semplice l’attività contabile, vendite e acquisti, utilizzabile da utenti illimitati e multi-country.

Reviso Progetto

TeamSystem mette a disposizione una versione trial della piattaforma Reviso. È possibile provarla e verificare che si adatti alle proprie esigenze. La prova gratis è senza impegno e al termine sarà possibile decidere se continuare a utilizzare Reviso, scegliendo il pacchetto più adatto alla propria azienda o professione. Potete accedere alla versione di prova gratuita dal seguente link Revisio TrialPer maggiori informazioni su Reviso, consultate il sito di TeamSystem STORE.


Tag : tecnologia
Thu, 03 Aug 2017 00:20:21 +0200