Sottomarino segnalò problemi batterieEma - Milano e Amsterdam a voto finaleMigranti - Libia apre indagine su abusiEma:Milano - Amsterdam - Copenaghen finaleDraghi: servono ancora stimoli monetariPartecipate - una su 3 in dismissioneGermania - Steinmeier: "Fate il Governo"Zimbabwe: accordo su dimissioni MugabeMalagò: "Commissariare la Federcalcio"Figc - Tavecchio:Lnd mi ha tolto sostegno
di

La mamma del piccolo Charlie Gard : L'ospedale ci ha negato l'ultimo desiderio!

La mamma del piccolo Charlie Gard : L'ospedale ci ha negato l'ultimo desiderio!
La madre del piccolo Charlie Gard, Connie Yates, a parlato del mancato accordo con la struttura ...
La mamma del piccolo Charlie Gard : L'ospedale ci ha negato l'ultimo desiderio!

La mamma del piccolo Charlie Gard : L'ospedale ci ha negato l'ultimo desiderio!
La madre del piccolo Charlie Gard, Connie Yates, a parlato del mancato accordo con la struttura ospedaliera che ha reso inevitabile il suo imminente trasferimento - deciso dal giudice - in un hospice dove la sua morte è ritenuta «inevitabile» - il Great Ormond Street Hospital «ci ha negato il nostro ultimo desiderio» - riferendosi alla possibilità di mantenere in vita il piccolo per alcuni giorni prima della morte. 

Il piccolo Charlie Gard verrà trasferito in un centro assistito per malati terminali dove, in mancanza della respirazione artificiale, entro breve morirà, a dispetto delle obiezioni dell'ospedale e delle proteste disperate dei genitori. La disposizione è arrivata dal giudice Nicholas Francis dell'Alta Corte di Londra, che ha formalmente approvato il piano per il trasferimento del bambino dall'ospedale di Great Ormond Street, dove Charlie si trova attualmente. Subito dopo lo spostamento, il neonato di 11 mesi affetto da una gravissima malattia genetica verrà staccato dalle macchine che lo tengono in vita.

Connie e Chris hanno dovuto rinunciare anche al desiderio di averlo a casa nei suoi ultimi giorni di vita, per l'impossibilità di far entrare dalla porta della loro casa le macchine di sostentamento. L'ultima speranza, per la quale Connie e Chris hanno combattuto strenuamente, disperatamente fino a mezzogiorno (le 13 italiane) era quella di disporre almeno di qualche giorno «di tranquillità» in un hospice dove poter dare l'addio a Charlie prima di rassegnarsi ad affidarlo «agli angeli», «senza ospedali, giudici, avvocati, tribunali o giornalisti» : «Mi sembra veramente pazzesco che dopo tutto quello che abbiamo passato ci venga ancora negato questo. E se fosse stato vostro figlio?».  

Il Great Ormond Street Hospital, la struttura dove si trova attualmente Charlie, ha dichiarato che non è nell’interesse del bambino vivere per un periodo prolungato in un hospice.
Altre notizie per : Charlie Gard

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti dei fatti più importanti dal mondo.
Scritto da Enrico Gallotta Letto 454 volte
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàCharlie Gardmammaospedaleultimo desiderio Di' la tua e commenta questo post!