Usa - eseguita pena capitale in AlabamaIndia - crollo tetto deposito bus:8 mortiLecce - furti bancomat:5 misure cautelariLecce - furti bancomat:5 misure cautelareAgrigento - arresto per omicidio MiceliUsa.Riforma tasse - Senato approva budgetCamorra - agguato nel Napoletano:2 feritiRoghi Portogallo - rientrati aerei ItaliaBirmania - bimbi Rohingya fuggono violezeBorsa - Tokyo apre in ribasso a -0.32%
di

Roaming : da giovedì 15 Giugno stop in Europa

Roaming : da giovedì 15 Giugno stop in Europa
Roaming in Europa, addio da giovedì, ecco quanto costerà telefonare all'estero. Da giovedì 15 ...
Roaming : da giovedì 15 Giugno stop in Europa

Roaming : da giovedì 15 Giugno stop in Europa
Roaming in Europa, addio da giovedì, ecco quanto costerà telefonare all'estero. Da giovedì 15 Giugno 2017, telefonare, navigare su internet e inviare messaggi dall’estero (Europa), costerà come in Italia. Lo ha stabilito lo scorso febbraio l’Unione europea, fissando i tetti massimi delle tariffe applicate tra gli operatori di telefonia mobile.  Lo scorso 6 aprile l'Assemblea di Strasburgo ha dato il via libera definitivo all'accordo che prevede l'azzeramento delle maggiorazioni alle chiamate effettuate all'estero dagli utenti. L'accordo era stato approvato con 549 voti favorevoli, 27 contrari e 50 astenuti e segnava l'ultimo ostacolo per consentire lo stop ai costi aggiuntivi. Le tariffe saranno scontate del 90% consentendo agli operatori di offrire il roaming ai propri clienti senza sovraprezzo.  ha Il commissario al digitale Andrus Ansip : “Era l'ultimo pezzo del puzzle. Dal 15 giugno, gli europei potranno viaggiare nella Ue senza tariffe roaming e gli operatori potranno continuare a competere per fornire le offerte più attraenti per i loro mercati nazionali”.

Come funziona? Stop agli extracosti per il roaming -  A partire dal 15 giugno gli europei potranno viaggiare all'interno dei confini comunitari senza pagare sovrapprezzi per il roaming, i consumatori potranno chiamare, mandare sms o navigare tramite i loro terminali mobili pagando sempre lo stesso prezzo. In tutta Europa resteranno in vigore le tariffe nazionali senza il rischio di ricevere addebiti extra.

Il tetto dei prezzi all'ingrosso per i dati scenderà dall'attuale 50 euro a Gigabyte a 7,7/GB. Poi proseguirà a scendere in diverse fasi: dal 1 gennaio 2018 il tetto sarà 6 euro a Giga, dal 1 gennaio 2019 4,5/GB, dal 1 gennaio 2020 3,5/GB, dal 1 gennaio 2021 3/GB e dal 1 gennaio 2022 2,5/GB. È un tetto significativamente più basso di quello inizialmente proposto dalla Commissione (8,5/GB) ma consentirà comunque alle aziende, secondo il Consiglio, di investire nelle reti di nuova generazione (5G). Questo consentirà agli utenti di pagare, in Europa, le stesse tariffe del paese d’origine. Sono da evitare gli abusi, ad esempio l'uso prolungato a casa propria di una Sim acquistata in un altro Paese : "La regola generale è che fino a quando passi più tempo a casa che all'estero, o l'uso del tuo smartphone è più frequente a casa che fuori, puoi usare il roaming a prezzi domestici quando viaggi nell'Ue. Se ti trasferisci e stabilisci una residenza in un altro Paese dell'Ue, non potrai più beneficiare del servizio offerto da un operatore del paese da cui provieni"
Altre notizie per : Roaming

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti dei fatti più importanti dal mondo.
Scritto da Paola Cammarota Letto 443 volte
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : TecnologiaRoaminggiovedì 15 GiugnoEuropatelefonia mobile Di' la tua e commenta questo post!