di

Terremoto : tre scosse Centro Italia avvertite anche a Roma magnitudo 5

Terremoto : tre scosse Centro Italia avvertite anche a Roma magnitudo 5 Alle 10,24 alle 11,14 e alle 11,25, avvertite chiaramente anche a Roma a Firenze e a Napoli. ...
Terremoto : tre scosse Centro Italia avvertite anche a Roma magnitudo 5

Terremoto : tre scosse Centro Italia avvertite anche a Roma magnitudo 5
Terremoto : tre scosse Centro Italia avvertite anche a Roma magnitudo 5 : Alle 10,24 alle 11,14 e alle 11,25, avvertite chiaramente anche a Roma a Firenze e a Napoli. Epicentro tra L'Aquila e Rieti, ancora una volta vicino Amatrice, dove è crollato il campanile di Sant'Agostino. Tre forti scosse di terremoto in un'ora hanno colpito il Centro Italia, una prima forte scossa è stata avvertita alle 10.24 in Centro Italia, di magnitudo 5,1. una ancora più forte alle 11.14 era di magnitudo 5,4, e un'altra di magnitudo 5,3 alle 11.26. 

La prima scossa è stata sentita nel Lazio, in Abruzzo e nelle Marche ed è stata avvertita anche a Roma, ed è avvenuta tra L'Aquila e Rieti, a 110 km da Roma Nord. Il terzo terremoto è stato registrato dalla rete sismica più a sud di circa 10 chilometri rispetto alle due scosse precedenti. Il Comune più vicino è Capitignano, in provincia de L'Aquila.  Tutte le stazioni dell'A24, l'autostrada che collega Roma, L'Aquila e Teramo, sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata. Lo fa sapere la società Strada dei parchi. Secondo le rilevazioni Ingv le tre scosse si sono verificate a circa 30 chilometri a sud ovest di Ascoli Piceno e 110 km a nord di Roma

L'ufficio Stampa comunica che sono momentaneamente sospese in via precauzionale le visite del pubblico al Palazzo del Quirinale. A Roma hanno evacuato la metro A e B a scopo precauzionale e alcuni uffici, tra cui quello dell'Enel, l'Università John Cabot. È stata sospesa, a causa delle scosse di terremoto, la seduta di stamani del Csm ed è stato evacuato il palazzo sede del Consiglio superiore della magistratura.

Il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, raggiunto telefonicamente da La7 e Sky Tg24, dopo il primo terremoto. "La scossa si è sentita in modo enorme, nel momento in cui siamo alle prese con emergenza neve che da 48 ore lascia senza corrente elettrica un quarto della città. E' una situazione molto complicata, abbiamo frazioni con un metro e mezzo di neve... Allo stato non abbiamo segnalazioni di danni, ma già questa notte avevamo assistito a una serie di crolli per la neve, temiamo che alcune strutture con la scossa abbiano subito ulteriori indebolimenti e danni. Stiamo cercando di sfondare il muro di neve, anche per il trasporto dei medicinali. La situazione richiede grande lucidità e capacità di gestire l'emergenza". Poi dopo le altre due scosse: "Lancio un Sos, emergenza mostruosa".

Altre notizie per : Terremoto ↺


Scritto da Luca Oliva Letto 506 volte
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : TecnologiaTerremototre scosseCentro Italiaavvertite

Di' la tua e commenta questo post!