Usa: se Anp snobba Pence chiude dialogoBerlino: trovate munizioni - è allarmeYemen - Guterres: stop a "stupida guerra"Calcio: posticipo - Milan-Bologna 2-1Cairo - vertice Abu Mazen-Sisi-AbdallahGrasso:"Ricostruire sinistra più ampia"Campione italiano di scacchi a 17 anniGerusalemme - Amman:cade pace con Israele
di

Serie A : Le probabili formazioni per l’ultima di andata

Serie A : Le probabili formazioni per l’ultima di andata
Si chiude il girone di andata della serie A, quest’anno contraddistinto da grande incertezza e da ...
Serie A : Le probabili formazioni per l’ultima di andata

Serie A : Le probabili formazioni per l’ultima di andata
Si chiude il girone di andata della serie A, quest’anno contraddistinto da grande incertezza e da una lotta per lo scudetto che sembra più aperta rispetto al passato. Ecco le probabili formazioni per le partite del weekend.

Il turno infrasettimanale dell’Epifania non ha smosso troppo gli equilibri del campionato italiano di calcio di serie A, almeno per quanto riguarda la testa della classifica, con le vittore di Inter, Fiorentina e Napoli e l’ormai definitivo ritorno della Juventus

Proprio la volata verso il titolo di “campione d’inverno” è uno degli spunti più interessanti della 19esima giornata, che conclude appunto il girone di andata e che si svolgerà in questo weekend, aperta dall’anticipo di sabato 9 gennaio alle ore 15 tra Carpi e Udinese.

Le decisioni del Giudice. Prima di dare un’occhiata alle probabili formazioni Serie A 19esima giornata, grazie alle notizie riportate sul portale Serie A News, guardiamo però al tradizionale comunicato del Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel, con le notizie sulle squalifiche dopo il 18esimo turno. 

In particolare, non saranno a disposizione dei propri allenatori (e dei fantallenatori che li hanno acquistati per le proprie squadre) ben 10 giocatori, a cominciare da Pellegrini del Sassuolo (unico espulso nei match dell’Epifania), Mounier e Diawara del Bologna, Acquah del Torino, Bernardeschi della Fiorentina, Castro del Chievo, De Roon dell’Atalanta, Greco del Verona, Marchisio della Juventus e infine Pavlovic del Frosinone. Hanno ancora turni di squalifica da scontare, poi, Felipe Melo dell’Inter, Perotti del Genoa e Dzeko della Roma.

Come cambiano le formazioni. Particolarmente pesanti le assenze per Juventus e Fiorentina: il tecnico campione d’Italia dovrebbe perciò riproporre il giovane Sturaro dal primo minuto nella difficile trasferta di Genova contro la Sampdoria, mentre non è escluso un turnover sulle fasce, con Cuadrado ed Evra a insidiare Lichtsteiner e Alex Sandro. 

Anche la Fiorentina deve fare a meno di un titolarissimo come Bernardeschi nella sfida interna contro la Lazio, ma il polacco Blaszczykowski scalpita per una maglia da titolare, specialmente dopo il gol nel finale contro il Palermo, mentre in difesa potrebbe esserci spazio per Pasqual e Tomovic. 

In casa Lazio, invece, c’è malumore e aria di contestazione dopo il deludente pareggio contro il Carpi: Pioli si affida dunque al ritorno di Biglia e Milinkovic Savic a centrocampo, con possibilità di vedere l’esordio in Italia del neo acquisto Bisevac in difesa.

La capolista. L’Inter di Mancini sfiderà il Sassuolo nel lunch match di domenica 10 gennaio: per l’occasione, il tecnico di Jesi potrebbe riproporre lo stesso 11 che ha battuto l’Empoli, ma ci sono da verificare le condizioni di Kongdobia, toccato duro al ginocchio in uno scontro di gioco: se non dovesse recuperare in tempo, dovrebbe essere Guarin a sostituire il francese. 

Cambi in vista invece per mister Di Francesco, che rilancia Missiroli dal primo minuto (nonostante le sirene di mercato) e pensa a variare il tridente d’attacco, puntando su Sansone accanto a Defrel e Berardi.

Previsioni difficili. È sempre complicato prevedere le decisioni di Maurizio Sarri, che però potrebbe affidarsi al turnover per far rifiatare alcuni dei titolarissimi del suo Napoli nell’incontro di Frosinone: probabile il rientro di Jorginho in cabina di regia, dopo la squalifica che lo ha tenuto ai box contro il Torino, così come l’impiego di Mertens, recuperato a pieno dall’infortunio, nel tridente di partenza o magari la sorpresa Strinic sulla fascia sinistra, viste le recenti difficoltà di Ghoulam. 

Per Stellone, invece, i dubbi riguardano l’impiego di Ajeti e Chibsah, che si sono ben mossi nella partita col Sassuolo, e la sostituzione dello squalificato Pavlovic, per la quale si candida Crivello.

Le altre partite. Chiudiamo con una panoramica veloce sulle altre squadre in campo nel weekend, con particolare attenzione in ottica notizie di fantacalcio: nell’Udinese sono tornati ad allenarsi Kone e Duvan Zapata, ma al momento il loro impiego è molto improbabile; nella Roma ci sono problemi in attacco, vista la squalifica di Dzeko e l’infortunio da valutare a Salah, ma Sadiq sta facendo le gioie di chi ha puntato su questa scommessa; nel Milan potrebbe esserci il nuovo esordio di Boateng, appena contrattualizzato dopo la prematura fine del suo contratto con lo Schalke 04 (il ghanese non gioca una partita ufficiale da mesi, comunque); nella sfida quasi disperata per la permanenza in A tra Verona e Palermo potrebbe tornare Toni, che dovrebbe trovare di fronte da titolare l’altro campione del mondo 2006, Alberto Gilardino.

Altre notizie per : calcio

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti dei fatti più importanti dal mondo.
Scritto da avargiu1988@ Letto 1558 volte
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : Attualitàcalcioserie aprobabili formazioniInter Di' la tua e commenta questo post!